rotate-mobile
Vigentino Chiesa Rossa / Piazza Abbiategrasso

Rapinava la farmacia, la mamma faceva "il palo": beccati

Il figlio cocainomane minacciava con un taglierino e scappava coi soldi, la madre fingeva un malore per rallentare i carabinieri. L'ultimo colpo andato male in piazza Abbiategrasso

Agivano in coppia, con un copione ben fisso, mamma e figlio cocainomane. Rapinavano le farmacie: lui entrava con occhiava con occhiali da sole e cappellino, si faceva consegnare i soldi e scappava. Lei, all'interno o all'esterno della farmacia, fingeva di accusare un malore per distogliere l'attenzione dal figlio in fuga. Ma l'ultima volta non ha funzionato.

Il colpo è stato messo a segno nella farmacia di piazza Abbiategrasso. L'uomo, Daniele R. residente a Rozzano, 31 anni, si è fatto consegnare 250 euro dalla farmacista, e con cappellino e giubbotto scuro è scappato verso la metropolitana. Nonostante la madre, fuori dalla farmacia, si sia buttata a terra per rallentare le segnalazioni ai carabinieri, il figlio è stato preso a Famagosta, una fermata di metro più avanti.

Il figlio è stato arrestato per rapina aggravata. La madre, Letizia S., 51 anni, è in stato di fermo per concorso in rapina. Pare che i due avessero già compiuto almeno altri cinque colpi simili nella zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinava la farmacia, la mamma faceva "il palo": beccati

MilanoToday è in caricamento