Milano, piove (di nuovo) nell'asilo comunale: aule allagate, oltre cento bambini a casa

Cinquanta bimbi del nido e una sessantina della materna sono dovuti tornare a casa. I fatti

Le infiltrazioni nell'asilo

Mamme e papà costretti a entrare nelle aule con l'ombrello in testa per proteggersi dall'acqua. Bimbi obbligati a ritornare a casa con i genitori. E aule chiuse perché inagibili. Cartoline di una mattinata difficile, l'ennesima, nella scuola comunale di viale Legioni Romane che ospita l'asilo nido e la scuola dell'infanzia. 

A causa delle piogge della notte tra lunedì e martedì, infatti, tutto il nido si è allagato e la stessa sorte è toccata a due aule su cinque della materna. Nelle classi ha continuato letteralmente a piovere per tutta la mattinata, con l'acqua che si è infiltrata dal soffitto, danneggiando anche il controsoffitto.

Risultato: tutti i cinquanta piccoli dell'asilo nido sono stati rimandati a casa, così come circa sessanta della materna. Altri sessanta, invece, sono stati sistemati nelle tre classi rimaste agibili. 

Video | Piove nell'aula dell'asilo comunale

Niente pompieri

A quel punto i genitori che avevano accompagnato i propri figli non hanno potuto far altro che tornare indietro, prendendo ferie e permessi dal lavoro.

Una mamma, rappresentante dei genitori della sezione Albero, ha anche chiesto l'intervento dei vigili del fuoco, che però hanno spiegato di non poter intervenire se non in presenza di allagamenti superiori ai dieci centimetri o per una richiesta della dirigente. 

Sembra, però, che la stessa dirigente abbia più volte spiegato alle mamme a ai papà che la situazione era sotto controllo, nonostante proprio nella classe dell'Albero bisognasse entrare con l'ombrello in mano. 

I lavori (di nuovo) 

Stando a quanto appreso, a causare le infiltrazioni sarebbero stati alcuni lavori - il cantiere è stato consegnato ad agosto - che sono in corso nella struttura per rifare la copertura e risanare alcuni locali. Secondo le prime informazioni recuperate dal comune, la ditta incaricata di sistemare il tetto ha rimosso la vecchia guaina di copertura e - per il momento - non l'ha ancora sostituita, tanto che da palazzo Marino sono già pronti a chiedere i danni all'azienda.

Così, come già successo tre anni fa, è bastato il primo acquazzone per far piovere nelle aule. Eppure in quelle stesse aule l'anno scorso erano stati fatti lunghi interventi di ristrutturazione interna. 

I bimbi, infatti, erano stati spostati all'istituto Cabrini di via delle Forze Armate da dopo Natale fino a fine anno, ma evidentemente la situazione non è cambiata tanto. E dopo i sopralluoghi è stato deciso che mercoledì la scuola resterà chiusa. 

E non è un caso isolato. Secondo Alessandro De Chirico, consigliere comunale, "anche nella scuola di via Guicciardi 3, la situazione non è migliore. Chiedo che il comune ponga un rimedio definitivo al problema infrastrutturale malgrado sia così diffuso in tutta Milano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

Torna su
MilanoToday è in caricamento