Mamma allatta suo figlio su una panchina, allontanata dalla piscina: "Qui non si può"

È successo in una palestra del centro. La storia raccontata dal Corriere della Sera

La foto scelta da Woodoostar per la campagna "Ovunque lo desideri"

Una dipendente del centro le avrebbe chiesto di allontanarsi perché "qui - avrebbe detto senza troppi giri di parole - non si può". Una donna milanese, madre di un bimbo di un anno, ha raccontato di essere stata "discriminata" in una palestra del centro di Milano soltanto perché stava allattando suo figlio. 

"Mio figlio, che ha appena compiuto un anno, segue un corso di nuoto - ha spiegato la mamma al Corriere della Sera -. Alla lezione di due settimane fa l’ho accompagnato io". Proprio prima di tuffarsi in acqua, il piccolo fa capire di avere fame e così la donna decide di dargli la poppata seduta su una panchina a bordo vasca. In quel momento, però, arriva "una donna sui cinquanta anni, che lavora in palestra, chiedendomi di andare in spogliatoio perché non potevo allattare lì".

"Volevano allontanarmi dalla piscina, ma non facevo nulla di male", ha recriminato la donna, che si sarebbe sentita rispondere che "qui siamo in un club privato e c'è un regolamento da rispettare". 

"Mi è capitato altre volte di sentirmi rimproverare per le poppate in pubblico, ma non con così tanta ostinazione", ha raccontato ancora la mamma, che intanto è riuscita a parlare con la direttrice del centro per raccontarle l'accaduto. 

La stessa donna si è anche rivolta allo "Sportello di sostegno contro le discriminazioni" dell’associazione Woodoostar, ente che ha lanciato la campagna "Ovunque tu voglia" per ricordare che l'allattamento in pubblico è previsto dalla legge italiana.  "L’abbiamo messa in contatto con il nostro avvocato - ha spiegato al Corsera la responsabile Raffaella Sottile - per una consulenza legale gratuita". 

"La società accetta la donna nuda nelle pubblicità - l'amara conclusione della Sottile - ma non il seno scoperto di una mamma. C’è ancora molto da fare per abbattere il pregiudizio".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (58)

  • Sottoscrivo pienamente quello che scrive Ines. Un atto così importante, così "biologico" non deve diventare pubblico e condiviso con altri: sembra quasi una forma di esibizionismo. Il pudore e la discrezione ma soprattutto il rispetto che per noi stessi e per la creatura, che fine hanno fatto ?

  • Ma quanta ignoranza c'é in giro . Se il mio bimbo ha fame io lo allatto dove voglio ma stiamo scherzando.

  • Però magari non hanno nulla da obiettare se una coppia di gay se lo baciano in pubblico . . . Siamo circondati da teste di . . . . l'allattamento è la cosa più naturale che c'è e l'abbiamo avuto tutti !

  • Sono una mamma e ho allattato mia figlia fino a più di due anni. Chi ha figli m, sa cosa vuol dire. Mi pare di capire che nessuno di chi ha commentato ne ha, considerate le critiche...

  • In un mondo dove ci si ferma più ad accarezzare un cane che un bambino, cari miei potete solo commentare come certi animali qui sotto...dare della tro...ad una mamma che allatta?il mondo sta diventando proprio una fogna...

    • Concordo pienamente

    • Se accarezzi il mio cane lo accetto, se accarezzi mio figlio ti uccido. Si tratta solo intimità tua con il bambino. Anche il concepimento è un atto d’amore, perché non si può fare ovunque? Donne talmente insicure che per appagare il loro ego hanno bisogno di esibire che tristezza.

    • sono im becilli disconosciuti dai propri genitori

  • Alessio si vede che tua madre non ti ha allattato abbastanza.... sei il Re dei coglioni ignoranti????

    • detto da te segaiolo che fa le foto a donne esibizioniste è tutto un dire.

    • Sono assolutamente d'accordo con federico, e il problema potrebbe essere anche di tipo e dipico

  • Nessuno dice che sia osceno. Solo che i comportamenti naturali che riguardano la sfera intima vanno svolti in intimità appunto. È semplice rispetto di sé e di quel rapporto prima ancora che degli altri. Non lo farei anche fosse consentito. Forse questa mamma ha concepito in pubblico.

    • l'ignoranza fa paura in questo commento

  • Che commenti penosi.

  • fatto bene,vai in bagno ad allattare tr.oia

    • idiot

      • Fabio se vuoi vedere due tette vai sui siti porno segaiolo pervertito

    • e tu sei un cog.ne. come cacchio ragionate, la legge lo permette. punto fine.

  • Può anche dare fastidio. Per me e’ puro esibizionismo

  • Lo scandalo peggiore è che ad allontanarla è stata proprio una donna.

  • poteva andare ad allattare nello spogliatoio, così è solo esibizionismo

    • giustissimo

  • I soliti bigottoni italiani , fanno solo ridere , il gesto più dolce, delicato che ci sia viene interpretato come un atto osceno !! Fatevi vedere da un medico bravo ..., ma proprio bravo ... ridicoli !!!

    • come dici te è un gesto dolce e stupendo. Proprio per questo è da difendere in intimità con il bambino. Va bene allattare ovunque ma non fare l’esibizionista.

    • fatti vedere tu da uno bravo esibizionista vai in BAGNO ad allattare

      • Alessio vai tu donna mancata

        • impara l'italiano CAPRA

  • Penso che se fosse stata questa della foto non l'avrebbe allontanata nessuno.....

  • Ma fino a quando lo vuole allattare questo bambino? Se potesse magari se lo rimetterebbe in grembo...

    • Daria ma fino a quando non ti fa i c**** tuoi magari?

    • finché necessita, magari???

    • concordo

  • lex sede lex

  • Era stata invitata ad andare nello spogliatoio non ci vedo nulla di male È possibile che bisogna fare sempre polemiche inutili

    • Ma perché dovrei andare a nascondermi nello spogliatoio per allattare?? Perché? Sto facendo qualcosa di male? Di indecente? Di sporco? Le donne non si devono più nascondere! E perché se una tetta è usata per dare da mangiare al proprio figlio non va bene? Tette e culi dappertutto, ma se non il seno non è esposto a scopo sessuale, tutti che si scoprono super pudici! È ridicolo!

    • Assolutamente d'accordo con te, Domenico! Allattare è il gesto più naturale e primordiale che possa esistere, ma a bordo vasca a inizio corso, mi sa tanto di esibizionismo. Oltretutto, l'alternativa suggerita era a pochi passi dalla vasca!

      • Ma infatti! Guarda te sta esibizionista che nutre il figlio di un anno se ha fame!

        • È giustissimo allattare il proprio figlio Però magari ti metti leggermente in disparte La mia compagna allattava mia figlia ovunque però cercava di farsi vedere il meno possibile e lo faceva dappertutto

        • Tamara, libera di pensarla come meglio credi. Personalmente, lo considero un gesto intimo, di grande complicità con il proprio figlio e la ricerca della privacy dovrebbe essere un'esigenza naturale. Ho visto mamme all'allattare ovunque, anche alla Rinascente, ma appartate, con atteggiamento quasi geloso. Mai in prossimità di scale mobili o al centro dei locali. In questo caso, a bordo vasca, non lo trovo sconvolgente, ma inelegante.

          • Inelegante? Ma perché mai dovrei preoccuparmi di risultare elegante nell'atto di nutrire mio figlio?? Puoi considerare tutta la poesia del momento, ma si tratta di dare da mangiare ad un bambino. Privacy, gelosia... Cosa centrano con lo sfamare una persona?

  • in questo paese ho l'impressione ci voglia il duce.

    • vero

      • scemo e più scemo

        • per te ci vuole il plotone. ????

          • Ma va ca gá imbe cille

            • san camillo....

  • culatoni si ma non mamme che allatano....

    • Mamme esibizioniste un po’ lesbiche

      • Ricky Evidentemente si è sentito chiamato in causa dal commento di Paolo

  • Che bigotta

    • una bigotta e l'altra ******a

      • problemi con la propria madre alessio

        • la mia no la tua batte ancora Fabio

          • Che stile.... Uomo di classe sicuramente, a giudicare dai commenti.

  • Ci sono regole, allora segui no poi se uno ti guarda il seno a poi quello è maniaco

    • ti ci vorrebbe una lezioncina di italiano. non sì capisce niente di quello che vorresti dire :-)

      • Credo voglia intendere che se ti mostri mon puoi, poi, lamentarti se ti guardano i maniaci. Un po' come dire che se vai in giro in minigonna è colpa tua se susciti l'attenzione di uno stupratore.

        • quindi concordi che non si capisce una mazza

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Parabiago, ragazzino di 15 anni muore sotto un treno: forse un "gioco" sui binari finito male

  • Cronaca

    Milano, presa la "banda dei fantasmi": furti e rapine con l'ipnosi e il Tocomocho, 22 arresti

  • Cronaca

    Binasco, riaperta dopo 3 anni la rotatoria all'uscita dell'A7: finita l'odissea

  • Cronaca

    Arrampicate e selfie sui grattacieli: due ragazzi indagati

I più letti della settimana

  • Ecco l'inverno: con il grande freddo arriva la neve in Lombardia, fiocchi anche a Milano

  • Ragazzini rubano droga ai pusher: sequestrati nel box e costretti a giocare alla roulette russa

  • Milano, apre il nuovo Starbucks in centro: locale già pieno, c'è anche il Frappuccino

  • Milano, rapina in farmacia, inseguimento e spari: arrestati una 18enne e un 19enne

  • Metro rossa bloccata tra Qt8 e San Leonardo: brusca frenata, 14 feriti, coinvolti 2 bambini

  • Milano, violenza sessuale sul bus: ragazzina aggredita e molestata a bordo in pieno giorno

Torna su
MilanoToday è in caricamento