Città Studi, ecco il progetto dal 'cuore verde' di Renzo Piano per il campus Polimi

Un'opera per l'intero quartiere, con 100 nuovi alberi e un grande giardino aperto a tutti

Rendering del campus (da MiaNews)

Sarà verde il cuore del nuovo campus di Città Studi, progettato da Renzo Piano per rinnovare l'intero quartiere. L'opera, che dovrebbe essere pronta per la primavera del prossimo anno, servirà a "mettere in ordine" gli edifici già presenti aggiungendo elementi "per liberare e guadagnare spazio", come spiegato dallo stesso architetto all'incontro dell'1° marzo al Politecnico.

Come sarà il nuovo campus di Città Studi

Al centro del progetto un giardino aperto a tutti, con più di cento nuovi alberi che formeranno una sorta di corridoio verde tra piazza Leonardo, il parco Giulio Romano e i giardini storici del Campus, con panchine e aree con collegamenti via cavo, che costituiranno veri e propri spazi operativi esterni. Del nuovo campus farà parte anche un nuovo laboratorio di 750 metri quadri, che combinerà la modellistica tradizionale con le tecnologie digitali.

I lavori per il nuovo campus prevedono poi la ristrutturazione e la valorizzazione degli edifici storici di Gio Ponti 'Nave' e 'Trifoglio' che, in particolare, verrà trasformato nella "più bella aula magna del mondo", in grado di ospitare un migliaio di persone, come annunciato da Piano.

In programma anche la realizzazione di quattro nuove aule studio e tre nuovi edifici bassi con coperture a 'terrazza' utilizzabili per eventi e attività all'aperto. Nell'agosto del 2018 sono partiti gli interventi per la demolizione di alcuni elementi, come il vecchio laboratorio 'Sottomarino'. Visitando i cantieri nella mattinata di venerdì Piano ha detto: "È sempre magia pura, costruire è un gesto straordinario di solidarietà e di pace". 

La campagna di fundraising

Più di 30 milioni di euro sono già stanziati per il progetto del nuovo campus. Il Politecnico ha anche lanciato una campagna di fundraising che mira a raccogliere 10 milioni di euro attraverso il sito www.sostienicampus.polimi.it. Come spiegato dal rettore del Politecnico Ferruccio Resta, lo scopo è di ridurre i costi a bilancio dell'Ateneo: "In analogia con quanto fatto alla Columbia University di New York abbiamo avviato questa iniziativa, un invito a partecipare a una grande opera per il futuro della città e delle nuove generazioni".

Tra le istituzioni hanno aderito già la Regione Lombardia, con 5 milioni di euro, e Fondazione Cariplo, con 500 mila euro, ma sono già 227 anche i cittadini che hanno condiviso il progetto con 517.160 euro. Tra i donatori, anche ex alunni illustri del Politecnico, come Alberto Sangiovanni-Vincentelli, oggi professore a Berkeley, che ha donato oltre 100 mila euro per il nuovo Campus. Altri fondi - 150 mila euro circa - arriveranno dalle quote di partecipazione - da dieci euro - della 'Polimirun', a cui sono attesi circa 15 mila iscritti, ma ci sono anche donazioni da 50-100 euro arrivate da comuni cittadini.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Dramma a Sanremo, turista milanese in vacanza muore annegata mentre fa il bagno

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Milano, violenta rissa da Far West: due feriti gravi e un vigile colpito al braccio

Torna su
MilanoToday è in caricamento