Sempione, targa nella casa di Gaber a 80 anni dalla nascita

Venerdì 25 gennaio verrà scoperta una targa sulla facciata della casa di via Londonio 28

"Ma il mondo gira, e le parole stanno ferme, le parole si logorano invecchiano, perdono di senso, e tutti noi continuiamo ad usarle, senza accorgerci di parlare, di niente". Così cantava Giorgio Gaber in una delle sue canzoni più celebri - nonché profetiche - 'Destra sinistra'. Le sue di parole però non sembrano essere invecchiate e anzi il brano del 1994 oggi è più attuale che mai in uno scenario politico dove destra e sinistra paiono appunto concetti di cui si parla quando "la gente è poco seria", come diceva il Signor G.

La targa commemorativa

A 80 anni dalla sua nascita Milano ricorda il grandissimo cantautore con una targa speciale nella sua casa natale di via Londonio 28, in zona Sempione. La piastra sulla facciata verrà scoperta venerdì 25 gennaio alle ore 18. Proprio il 25 gennaio del 1939, infatti, in quest'abitazione nelle vicinanze della sede milanese della Rai nasceva Giorgio Gaber. Alla cerimonia di inaugurazione - a cui è invitata tutta Milano - parteciperanno Ombretta Colli, la figlia Dalia e i suoi figli Lorenzo e Luca

L'artista visse in via Londonio con il padre Guido, la madre Carla e il fratello Marcello fino al 1963, quando era già un affermato protagonista dello spettacolo italiano soprattutto televisivo e discografico. Mr G infatti divenne noto al grande pubblico a soli 20 anni, quando la televisione nazionale lo fece interprete rock'n'roll, con il nome di 'Gaberscik', assieme a Mina e Celentano, con la trasmissione 'Il Musichiere'.

“Qui nacque nel 1939 Giorgio Gaber.  Inventore del Teatro – Canzone". Questo il testo che si potrà leggere sulla targa, apposta per una proposta di condominio poi promossa dalla Fondazione Gaber. L'iniziativa ricorderà il cantante a 16 anni dalla prematura scomparsa, rendendo viva la sua memoria. Ad aprile, poi, Milano omaggerà Gaber - strettamente legato alla sua città natale - dedicandogli una rassegna, realizzata in collaborazione con il Piccolo, e intitolandogli il Teatro Lirico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento