Rientra ubriaco e litiga con la moglie: si barrica in casa e si taglia le braccia con un taglierino

È successo in via Risorgimento a Cinisello Balsamo, l'uomo è stato ricoverato al Bassini

Immagine repertorio

Una grossa pozza di sangue ai piedi di una scala, proprio davanti alla porta di casa, e un uomo di 36 anni all'ospedale con tagli sulle braccia e all'addome. È quanto resta di una furibonda lite avvenuta in via Risorgimento a Cinisello Balsamo nella serata di giovedì 12 dicembre.

Tutto è accaduto un attimo prima delle 19.50, come riferito dall'azienda regionale di emergenza urgenza. L'uomo, secondo una prima ricostruzione, sarebbe rincasato completamente ubriaco e avrebbe iniziato a inveire contro la moglie. Lei, stanca delle violenze, ha allertato il 112 e quando una volante della polizia è arrivata sul posto il 36enne si è barricato all'interno dell'appartamento e ha impugnato un taglierino iniziando a ferirsi alle braccia e sull'addome.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e la polizia locale che hanno disarmato e immobilizzato l'uomo che è stato accompagnato al pronto soccorso del Bassini per le cure mediche del caso. Fortunatamente sembra che non abbia riportato gravi ferite. La sua posizione è al vaglio degli agenti del commissariato di Cinisello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, folle fuga col furgone: inseguimento, spari e auto della polizia e ghisa speronate

Torna su
MilanoToday è in caricamento