Milano, sciopero per il clima: studenti in corteo in centro, traffico bloccato e mezzi Atm deviati

Gli studenti hanno raggiunto largo Cairoli in corteo. Pesantissimi i disagi al traffico in centro

La marcia di protesta - Foto Milano InMovimento

È iniziato presto a Milano il "friday for future", il giorno di protesta che unisce tutto il mondo nella lotta contro i cambiamenti climatici per un futuro migliore senza inquinamento. 

Dalle 8.30 centinaia e centinaia di studenti si sono radunati in piazzale Loreto e hanno improvvisato un corteo verso largo Cairoli, luogo scelto per il ritrovo di tutti i manifestanti.

Video | Milano c'è: l'impressionante marea umana in piazza

Il primo corteo "spontaneo"

I ragazzini, moltissimi dei quali con i cartelli "No pollution is the solution" - "La soluzione è niente inquinamento" -, hanno occupato le carreggiate di corso Buenos Aires e corso Venezia dirette verso il centro mandando completamente in tilt la circolazione nell'orario di punta. 

Disagi anche per i mezzi Atm, che ha segnalato "deviazioni e possibili rallentamenti" per i tram 1, 2, 3, 12, 14 e 15 e per i bus 54, 61, 94. 

Le strade del corteo in centro

Alle 9.30 è partito invece il corteo ufficiale, al quale partecipano le scuole, i collettivi studenteschi, le associazioni ambientaliste, le ragazze di "Non una di Meno" e il sindaco Beppe Sala.

Il passaggio del serpentone è previsto in largo Cairoli, via Cusani, via dell'Orso, via Monte di Pietà, via Pisoni, via Manzoni per poi arrivare in piazza della Scala, dove si tiene il presidio. Le strade, chiaramente, saranno chiuse al traffico per permettere la manifestazione. 

In testa al corteo lo striscione, chiaro e inequivocabile: "Milano sciopera per il clima".

Sciopero per il clima: i motivi

"Scendiamo in piazza per il clima il 15 marzo, una giornata di mobilitazione globale che avverrà in oltre 40 Paesi. Tutti insieme, dobbiamo far vedere che la situazione è grave e deve essere affrontata", spiegano da Fridays for future, il movimento nato ispirandosi a Greta Thunberg, la 16enne svedese che ogni venerdì protesta fuori dal Parlamento di Stoccolma. 

"Tre anni dopo la firma dell'Accordo di Parigi, le promesse che ci sono state fatte devono ancora trasformarsi in azioni. Dobbiamo accelerare la transizione verso un’Italia senza emissioni di gas serra. Sono sempre più numerosi i cittadini che vogliono aria più pulita, meno plastica nei nostri oceani, più energia da fonti rinnovabili, un futuro sostenibile per i bambini, in breve più risolutezza politica per il pianeta", spiegano dall'associazione.

sciopero futuro

"Il 15 marzo facciamo appello per una politica climatica più ambiziosa a livello globale, europeo e nazionale.  Gli scienziati sottolineano che il riscaldamento globale non deve superare 1,5°C, al fine di evitare grandi disastri. Ci resta poco tempo. Un gran numero di Paesi e organizzazioni già richiede misure senza precedenti, in modo che questo limite possa essere rispettato. E questo attraverso una transizione socialmente giusta, su misura per tutte le persone. Scendiamo in piazza - evidenziano - per la giustizia climatica, in Italia e nel mondo".
 
"Sarà un evento storico, un evento per studenti e professori, un evento per famiglie e per tutti coloro che hanno a cuore il clima, un evento pacifico e non violento. Saremo tutti uniti per il clima - concludono -. Tutti uniti per garantire un futuro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

manifestazione clima

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento