Incendio nel Centro di emergenza sociale di via Barzaghi, intervengono i vigili del fuoco

Il rogo è scoppiato in una delle tre camere per cause accidentali che sono ancora da chiarire probabilmente per un problema elettrico

Sul posto i vigili del fuoco

Un incendio è scoppiato martedì nel Centro di emergenza sociale di via Barzaghi. In quel momento nel centro si trovavano 48 persone, nessuno è rimasto ferito, secondo quanto scrive una nota di Palazzo Marino.

Il rogo è scoppiato in una delle tre camere per cause accidentali che sono ancora da chiarire probabilmente per un problema elettrico. I vigili del fuoco hanno immediatamente spento l’incendio che si stava propagando anche nelle altre due stanze della struttura e insieme a Protezione Civile e Polizia locale stanno ultimando l’intervento.

Le tre stanze del Centro di emergenza sociale sono state dichiarate inagibili almeno per qualche giorno. “Tutti gli ospiti, 85 persone ovvero 22 nuclei familiari -, dichiara Marco Granelli assessore alla Sicurezza e Coesione sociale - provenienti dagli allontanamenti dalle occupazioni abusive di aree e appartamenti a Milano, troveranno una sistemazione provvisoria negli spazi rimasti utilizzabili in via Barzaghi, in via Lombroso (il secondo Ces) o nei Centri di autonomia abitativa gestiti dal Comune”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento