Incendio in via Menotti: stabile invaso dal fumo nero, la polizia fa evacuare circa 50 persone

Sul posto gli agenti dei commissariati Villa San Giovanni, Monforte e Città Studi e i pompieri

Repertorio

Fumo nero e fiamme che si sprigionano dalla cucina di un appartamento. Una perlustrazione veloce alla ricerca di eventuali feriti. A carponi, tenendo la testa più in basso posssibile per respirare quel po' di aria che restava. Perlustrazione che, per fortuna, si conclude con esito negativo: l'abitazione in quel momento era vuota. 

Protagonisti del tentativo di riscatto - sono state comunque evacuate circa una cinquantina di persone  - sono stati sei poliziotti dei commissariati Villa San Giovanni, Monforte e Città Studi di Milano.

Incendio in via Menotti: la custode chiede aiuto

Lunedì pomeriggio rovente per gli abitanti di una palazzina in via Ciro Menotti, in zona corso Indipendenza. Attorno alle 13.30, per motivi probabilmente accidentali è esploso un incendio in un appartamento al terzo piano. I primi ad arrivare sul posto sono gli agenti di polizia a sirene spiegate. Ad accogliere gli uomini in uniforme c'è una nube di fumo che ha già invaso l'intera tromba delle scale dello stabile di sette piani.

Lungo le scale, i poliziotti trovano la custode dell'edificio. La signora, in possesso delle chiavi dell'abitazione che sta andando a fuoco, aveva già aperto la porta ma dall'esterno non era riuscita a capire se all'interno ci fosse qualcuno. 

Incendio a Milano, i poliziotti cercano eventuali feriti

Per questo motivo, senza attendere ulteriormente, gli agenti entrano per controllare se tra le mura di quell'appartamento fosse rimasto intrappolato qualcuno. L'abitazione, stando a quanto segnalato in quel momento di apprensione dalla portinaia, appartiene ad una famiglia che fortunatamente - come si scoprirà alla fine - non era in casa.

I sei poliziotti - delle Volanti Monforte bis, Città Studi bis e Padova bis - sono finiti in ospedale, assieme alla custode del condominio. Hanno tutti riportato intossicazioni di lieve intensità a causa della nube di fumo respirata nelle operazioni di soccorso. 

L'arrivo dei vigili del fuoco: fiamme domate

L'incendio, nel frattempo, è stato domato dai vigili del fuoco del comando provinciale di Milano. Dopo le verifiche per capire se il calore del fuoco avesse provocato danni strutturali allo stabile da parte dei pompieri, tutti i condomini evacuati hanno potuto riprendere possesso dei propri immobili. 

Incendio sotto il cavalcavia della tangenziale

Potrebbe interessarti

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

Torna su
MilanoToday è in caricamento