Notte di sangue sulle strade milanesi: morto motociclista, gravissimo anche 15enne

A Lacchiarella e Carpiano

Repertorio

Notte di sangue nelle strade del Milanese quella tra venerdì e sabato 9 novembre con due gravissimi incidenti a poche ore di distanza. Il bilancio è molto pesante: un morto e due feriti.  

Secondo quanto riportato da Areu 118, nel primo scontro, avvenuto all'altezza di Carpiano, è morto un motociclista di 49 anni che è finito contro un'auto per cause in fase di accertamento all'altezza di Arcagnago sulla Strada provinciale 40: non è chiaro perchè abbia perso il controllo del mezzo. Sul posto, oltre ai carabinieri della compagnia di San Donato, sono giunte un'automedica e un'ambulanza.

Ma troppo gravi si sono rivelati i traumi del centauro che è spirato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel secondo incidente, a Lacchiarella, a distanza di una dozzina di chilometri e qualche ora dopo, l'impatto è avvenuto fra un furgone e un'auto. Un 15enne è stato portato in gravi condizioni all'ospedale Niguarda e il padre - in una situazione meno preoccupante - al San Matteo di Pavia. Sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento