Mafia nel Sudmilano, tre arresti tra Vizzolo Predabissi e San Giuliano

22 ordinanze di custodia cautelare per un'ampia operazione dei carabinieri. Tra gli arrestati, anche un sangiulianese e un vizzolese. Uno di loro nascondeva la droga nelle auto

Ci sono anche un sangiulianese e due vizzolesi nell’operazione antimafia portata avanti dai carabinieri della compagnia di Randazzo e da quelli di San Donato Milanese: Nunzio G. e Luca L.F. di Vizzolo Predabissi, e Davide G. di San Giuliano Milanese.

Il blitz è scattato all’alba di lunedì 14 febbraio; 22 le ordinanze di custodia cautelare in carcere, 18 persone sono state arrestate in provincia di Catania con l’accusa di far parte del clan di Bronte, ritenuto organico alla cosca mafiosa Santapaola-Ercolano. Per 15 degli indagati si sono aperte le porte del carcere tra il Nord e il Centro Italia.

L'attività ha permesso anche di definire l'esistenza di una struttura associativa, finalizzata al traffico ed allo spaccio di stupefacenti, che emergeva parallelamente dalle attività di indagini intraprese a convalidare l'esistenza di un sodalizio mafioso. E' stato provato un rilevante traffico di sostanze stupefacenti approvvigionate attraverso propri intermediari, che curavano i contatti con fornitori dislocati nelle aree dell'hinterland fiorentino e nel suburbio meneghino (questa l'accusa per i tre milanesi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sostanza stupefacente così acquistata attraverso taluni associati veniva occultata all'interno di auto di soggetti compiacenti, con macchine anche prese a noleggio che venivano modificate all'interno di una officina dell'hinterland milanese. Luca L.F., infatti, era un esperto carrozziere e la sostanza veniva posizionata all'interno del serbatoio delle vetture oppure in appositi scomparti ricavati nelle parti scatolate delle carrozzerie per eludere i controlli dei cani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento