Milano, cadavere di un ragazzo trovato nel parco giochi: morto da diverse ore, si indaga

Il ritrovamento alle 8.05 nel parchetto di piazzale Aquileia. Indaga la Questura. I fatti

Foto repertorio

Alcune scatole di medicinali a terra. Una tessera dell'Atm in tasca. E il suo corpo ormai privo di vita, già in rigor mortis. Tragedia martedì mattina a Milano, dove un ragazzo di 21 anni è stato trovato morto all'interno del parco giochi per bimbi di piazzale Aquileia, a due passi dal carcere di San Vittore. 

L'allarme, stando alle prime informazioni apprese, è scattato alle 8.05, quando un passante diretto alla vicina scuola di via San Michele del Carso ha chiesto aiuto al 112 dopo aver visto il corpo della vittima a terra. 

Sul posto è immediatamente intervenuta un'ambulanza del 118, ma i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Il cadavere era già in rigor mortis e questo lascia presupporre che il decesso sia avvenuto diverse ore prima, durante la notte. 

Nel parco sono arrivati anche gli agenti della Questura di Milano. Accanto al corpo sono state trovate numerose scatole di medicinali: resta quindi da capire se la morte sia stata causata da un malore o da un presunto gesto volontario. Il giovane risulta residente in città, dove viveva con la sua famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento