Omicidio di Villa Litta, i figli accusano: "Le telecamere del parco miravano verso i tetti"

Dunque "qualcuno delle responsabilità ce le ha: c'è un balordo ancora in giro, chissà dove"

Foto Guarino

Si lamentano per il mancato controllo del "corretto funzionamento" delle telecamere di sorveglianza, cosa che, fino ad ora, non ha consentito di "dare un volto nitido dell'assassino" di loro madre i figli di Marilena Negri, la donna di 67 anni uccisa all'alba del 23 novembre 2017 mentre si trovava nel parco di Villa Litta a Milano con il suo cane.

Valentina, Luca e Andrea, in una lettera esprimono "il loro punto di vista" su "questo anno e mezzo di indagini culminate nel nulla", visto che è imminente una richiesta di archiviazione del caso, e puntano il dito contro il "sistema di videosorveglianza della città" del quale "sarebbe il minimo" verificare "puntualmente il corretto funzionamento".

Video: le immagini del presunto killer

Invece, la mattina del delitto, gli obiettivi delle telecamere installate vicino a dove è stato trovato il corpo senza vita della signora Negri puntavano "verso gli uccelli, sui tetti".

Dunque "qualcuno delle responsabilità ce le ha: c'è un balordo ancora in giro, chissà dove, che potrebbe rovinare altre vite".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Con un buon avvocato penso che potrebbero chiedere un notevole risarcimento sia al Comune che alla società che ha installato le telecamere o che e' responsabile della manutenzione.

    • Sognare non costa niente...

Notizie di oggi

  • Omicidi

    Tentato omicidio: matrimonio tra giovanissimi finisce con una sparatoria

  • Attualità

    Da clandestino a scrittore milanese, la storia di Eltjon: "Salvini? Alcune sue idee sono giuste"

  • Politica

    "Liberate Nasrin": gli avvocati di Milano in toga davanti al consolato dell'Iran

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano per il ponte di Pasqua e Pasquetta 2019 a Milano: tutti gli eventi

I più letti della settimana

  • Agguato in via Cadore a Milano, gli si affiancano in motorino e gli sparano in faccia

  • Milano, 16enne disabile massacrato a calci in faccia al Parco Nord: bullo piange per l'arresto

  • Schianto tra auto e scooter in viale Umbria: morto uomo di 47 anni

  • Milano, svaligiati cinquanta box nello stesso condominio: via macchine, bici e motociclette

  • Uomo si spara un colpo di pistola in auto: trovato agonizzante in un parcheggio a Milano

  • Incidente stradale in viale Fulvio Testi: travolta da furgoncino, morta anziana di 88 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento