Carcere di Opera: disturba spettacolo teatrale, poi prende a schiaffi un poliziotto

Protagonista un detenuto di 22 anni

Detenuto dà in escandescenze (Repertorio)

Episodio di violenza nel carcere di Opera nella serata del 26 ottobre 2017, durante uno spettacolo teatrale ("Recital", con Max Pisu). Ne dà notizia il Sappe, sindacato autonomo di polizia penitenziaria. Protagonista un 22enne, detenuto per rapina fino al 2031, che ha disturbato lo spettacolo ed è stato quindi accompagnato in reparto da alcuni agenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante il tragitto, il 22enne ha dato in escandescenza e si è scagliato contro un assistente capo a colpi di schiaffi. Altri agenti, intervenuti in soccorso del collega, hanno fermato il detenuto. Per Alfonso Greco e Donato Capece, segretari regionale e nazionale del Sappe, «queste costanti e continue tensioni sfiancano il Personale di polizia penitenziaria che ha già grossi problemi operativi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

Torna su
MilanoToday è in caricamento