Fermato dalla Volante, scappa con il poliziotto aggrappato all'auto: arrestato, ferito l'agente

In manette un peruviano di ventisei anni, irregolare. Poliziotto ricoverato al Fatebenefratelli

Foto repertorio

Ha atteso che l'agente si avvicinasse. Poi, nel disperato tentativo di fuggire, ha ingranato la marcia e ha premuto il piede sull'acceleratore. Ma lo stesso agente, con coraggio e forza, si è aggrappato allo sportello ed è riuscito a bloccarlo. 

Un uomo di ventisei anni, un cittadino peruviano irregolare in Italia, è stato arrestato martedì pomeriggio dalla polizia a Milano con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

I guai per lui sono iniziati verso le 18.20, quando la Volante Baggio bis ha fermato la sua auto in via Castrovillari. Uno dei poliziotti si è avvicinato alla macchina del 26enne per chiedergli i documenti, ma il conducente ha improvvisamente acceso la vettura ed è partito, colpendolo con lo specchietto al fianco. L'agente per non farsi investire si è aggrappato allo sportello, ma neanche questo è bastato per fermare il fuggitivo, che ha percorso circa centro metri con il poliziotto "appeso" all'auto prima di schiantarsi contro un marciapiede e forare lo pneumatico. 

A quel punto gli uomini della Volante sono riusciti ad arrestare il guidatore. L'agente che ha cercato di bloccarlo è stato medicato sul posto e poi trasportato al Fatebenefratelli, dove i medici gli hanno riscontrato una contusione al ginocchio sinistro e altre ferite alla gamba per una prognosi di sette giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Esprimiamo solidarietà al collega, sperando possa riprendersi al più presto - il commento di Stefano Paoloni, segretario generale del sindacato autonomo di polizia -. Siamo stanchi di essere lasciati in balia di delinquenti che non hanno nulla da perdere tanto da arrivare al tentativo di ucciderci. È ora di punire chi sbaglia - ha concluso Paoloni -, restituendo dignità e sicurezza a chi rischia la propria vita per garantire delinquenti del genere alla giustizia". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

Torna su
MilanoToday è in caricamento