Milano, pm chiede due anni per il viceministro leghista Garavaglia

Il politico è accusato di turbativa d'asta. Imputato in concorso anche l'ex vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani

Massimo Garavaglia (foto dal suo profilo Facebook)

Una condanna a due anni per turbativa d'asta. È quanto ha chiesto il pm di Milano Giovanni Polizzi per il viceministro leghista dell'Economia Massimo Garavaglia. Il politico è a processo per una gara da 11 milioni di euro del 2014 per il servizio di trasporto di persone dializzate, che si tenne quando lui era assessore lombardo all'Economia.

Imputato in concorso è anche  l'ex vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani, per il quale il pm ha chiesto una condanna a 7 anni anni e 6 mesi per le accuse di turbativa d'asta, corruzione e concussione. Dodice in totale gli imputati di questo stesso processo. 

Garavaglia è accusato di essere stato ""a capo" di un "sistema di favori" e di aver gestito un "groviglio di interessi pubblici e privati che si concentrava nella sua figura, un sistema gestito anche dal suo entourage e dalle sue persone di fiducia". A dirlo il pm Polizzi nel chiedere la condanna per il viceministro leghista dell'Economia. Polizzi ha chiesto altre undici condanne per altrettanti imputati. Tredici in totale le imputazioni. 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento