Milano, doppio assalto al mini market con coltello e "molotov": rapinatore arrestato

In manette è finito un uomo di quaranta anni, cittadino brasiliano. L'accaduto

Prima si è presentato lì con un coltello. Poi, pochi minuti dopo, nonostante avesse già svaligiato la cassa, è tornato all'attacco con in mano una bottiglia incendiaria, o almeno era quello che voleva far credere. Ma proprio in quel momento per lui sono scattate le manette. 

Un uomo di quaranta anni, un cittadino brasiliano, è stato arrestato sabato sera dai carabinieri con l'accusa di rapina aggravata. 

Alle 19.30, stando a quanto accertato dai militari della stazione Gratosoglio, il 40enne ha fatto irruzione nel "Punto frutta" di via De Sanctis - un mini market gestito da un bengalese 35enne - e ha minacciato il cassiere con un coltello facendosi consegnare tutti i soldi per poi fuggire.

Poco dopo, quando la vittima aveva già richiesto l'intervento dei carabinieri, il rapinatore ha improvvisato un secondo blitz entrando nel locale con una finta bottiglia molotov, che in realtà conteneva detersivo. A quel punto i militari, immediatamente intervenuti, lo hanno bloccato e arrestato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 90 e un camion per la raccolta rifiuti

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento