Donne scippate a Milano: boom di rapine e aggressioni in poche ore

Quattro casi in pieno giorno. Il bottino è sempre magro: collanine e ciondoli strappati con forza

Le donne sono sempre più spesso vittime di scippi e borseggi, anche in pieno giorno, a Milano. Giovedì tre casì. La prima vittima è una donna di 73 anni, aggredita alle 12.30 in via Cervignano da un giovane italiano mentre rientrava a casa. Il ragazzo l'ha spinta per terra e l'ha colpita al volto con un pugno, riuscendo a portarle via un piccolo laccetto in oro.

Stessa modalità per una signora di 52 anni, che un'ora dopo è stata rapinata della collana da due stranieri davanti al cancello della propria abitazione.

Infine, alle 14.20, un uomo ha strappato una collana d'oro e brillanti da 3mila euro a una donna di 63 anni in via Vittor Pisani. Anche lei tornava a casa e anche lei non ha riportato ferite durante le aggressioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 18 di mercoledì era capitato ad una 67enne in via Bazzi, tre giovani le avevano strappato via una collanina d'oro senza però alcuna conseguenza per la donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento