San Donato Milanese, 300 giovani invadono una fabbrica dismessa per un rave party

È successo nella notte tra sabato e domenica nell'ex Neon Italia di via Buozzi.

Immagine repertorio

Otto ore di musica incessante: da mezzanotte fino alla mattina. Rave party a San Donato Milanese nella notte tra sabato e domenica 18 febbraio. Circa 300 giovani, fanno sapere i carabinieri del comando provinciale, hanno invaso gli ex capannoni della ditta Neon Italia di via Buozzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari della compagnia di San Donato hanno sorvegliato lo stabile per tutta la notte fino alle 8 del mattino di domenica quando i primi giovani hanno iniziato a uscire dall'immobile. Non ci sono stati incidenti, ma diversi ragazzi sono stati identificati ma per il momento non è scattata alcuna denuncia. I militari valuteranno eventuali provvedimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento