Gli sputano per provocarlo, poi lo massacrano: il video del pestaggio incastra 4 giovanissimi

Le indagini velocissime, portano gli agenti delle volanti dai responsabili nell'arco di poche ore

La rissa

Probabilmente non si aspettavano di essere rintracciati. Né tanto meno che il loro brutale pestaggio venisse ripreso da una telecamera e finisse su tutti i giornali. E, invece, un giorno dopo la loro vigliacca aggressione - tre contro uno - è stata divulgata dalla polizia, che li ha rintracciati a distanza di poche ore proprio grazie a quelle immagini registrate dalla telecamera fissa installata su un taxi.

Video: il pestaggio ripreso dal taxi

Video il pestaggio-2

Il video mostra chiaramente come tre giovani balordi scendano ad uno ad uno dalla porta anteriore di una Fiat Punto, guidata da una quarta persona. I tre si scagliano con calci e pugni contro un ragazzo che un attimo prima era accanto ad uno scooter parcheggiato per strada. Lo spintonano, finendo contro il cofano del taxi che registra la scena, poi lo gettano a terra e lo colpiscono ancora. Un'amica della vittima ed un passante provano ad allontanarli. Poi strappano di mano il cellulare al giovane appena pestato e vanno via.

A scatenare la rissa - spiegano dalla questura - è stata la reazione stizzita della vittima, un adolescente italiano di 17 anni, dopo essere stato centrato in faccia da uno sputo partito dall'auto su cui viaggiano gli aggressori pochi secondi prima, in piazza Lega Lombarda, in centro a Milano. A quel punto, è l'1.22 del 3 gennaio, il passeggero della Punto scende per punire il mancato silenzio del 17enne. Lo seguono altri due compagni. Solo l'autista non partecipa al pestaggio.

Tutto avviene in pochi secondi. E quando sul posto arrivano polizia e ambulanza, il gruppetto è già fuggito. La vittima, che era in compagnia di due amiche, viene trasferita al pronto soccorso dell'ospedale Fatebenefratelli. Ha riportato diverse lesioni al volto, ma non è grave.

Le indagini velocissime, portano gli agenti delle volanti direttamente dai responsabili nell'arco di poche ore. Sono quattro ragazzi italiani: un 18enne, il guidatore, e tre 17enni. Alcuni di loro sono di origine straniera. Sono stati raggiunti dai poliziotti nelle proprie abitazioni e ora sono tutti indagati in stato di libertà per lesioni e rapina in concorso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

Torna su
MilanoToday è in caricamento