Blitz in via Gola: i pusher delle case occupate sfruttano i pitbull per proteggere la droga

I poliziotti hanno proceduto all'arresto di due persone, un cittadino algerino classe '89 e una cittadina marocchina di 26 anni per spaccio di sostanza stupefacente e resistenza

Repertorio

Maxi blitz della polizia nei covi degli spacciatori in via Gola a Milano. La mattina del 28 giugno tre equipaggi del Commissariato Porta Genova, coadiuvati dall'unità cinofila della polizia locale, nell'ambito dell'operazione denominata proprio "via Gola", dopo una soffiata, hanno perquisito tre alloggi Aler siti in via Gola 27. Tutti occupati abusivamente da cittadini stranieri extracomunitari. 

Al termine dell'operazione, i poliziotti hanno rinvenuto eroina per un totale di 30,2 grammi, hashish per 2,77 grammi e un bilancino di precisione, oltre a 1.689 euro in banconote di piccolo taglio.

I poliziotti hanno proceduto all'arresto di due persone, un cittadino algerino classe '89 e una cittadina marocchina di 26 anni per spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. Le stesse sono state indagate a piede libero per il reato di invasione di terreni o edifici.

Un'altra persona - un cittadino marocchino dell'89 - è stata indagata per spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale e arrestata per esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale Ordinario di Milano.

Tre cittadini marocchini invece, di 20, 25 e 27 anni, sono stati indagati in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti (per detenzione di modica quantità) e resistenza a pubblico ufficiale, mentre un ultimo uomo, un cittadino marocchino di 24 anni è stato arrestato per resistenza e violazione delle norme sull'immigrazione. 

Presso uno degli alloggi, gli operanti si sono trovati di fronte a ben sette pitbull, usati dagli spacciatori a protezione della droga, che in seguito sono stati affidati al canile municipale.

Video: ecco i cagnolini salvati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento