La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

Le verifiche di Ats e Locale hanno fatto emergere violazioni in materia di antinfortunistica

Il parco nelle passate edizioni

La procura ha sequestrato il Villaggio di Natale più grande d'Italia. Il mega parco in allestimento all'Ippodromo di Milano, la cui apertura era prevista per il 22 novembre, non avrebbe rispettato le norme di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro.

Il Villaggio di Natale sequestrato

I controlli degli agenti della polizia locale e dei tecnici Ats sono avvenuti nei giorni scorsi. Le verifiche congiunte hanno fatto emergere diverse violazioni in materia di antinfortunistica. In particolare, sono stati messi i sigilli alla Grande fabbrica dei giocattoli, alla Casa degli elfi e alla Casa di Babbo Natale. Le impalcature per costruirli, infatti, erano senza le protezioni adeguate.

Il sequestro è stato disposto dal sostituto procuratore di Milano Mauro Clerici nell'ambito di un'inchiesta contro ignoti coordinata dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano. Gli organizzatori hanno quindi deciso di posticipare l'apertura al 29 novembre, spostando anche la chiusura al 6 gennaio 2020. Chi avesse acquistato biglietti per date dal 22 al 28 novembre può chiedere il rimborso o spostare la data.

I tre mondi del villaggio di Natale a Milano

Il parco è stato idealmente diviso in tre mondi. Nel primo ci sarà la grande fabbrica dei giocattoli, la casa degli elfi, la casa di Babbo Natale e il ricovero delle renne, con la Grande Slitta di Babbo Natale.

Il secondo percorso del villaggio è dedicato alle letterine che i più piccoli scrivono al super nonno con la barba bianca. È un'area divisa a sua volta nella stanza della scrittura, in cui i bambini, aiutati dagli elfi, potranno stilare la loro lista dei desideri da mandare a Babbo Natale, e nell’Ufficio Postale, dove verranno timbrate e imbucate le letterine.

Mercatino Natale del Villaggio di Natale-2

Il villaggio di Natale affollato in una delle passate edizioni

Il mercatino di Natale: il terzo mondo del villaggio

Il terzo mondo è costituito dal borgo degli elfi, un pittoresco mercatino in stile nordico popolato dai simpatici aiutanti di Babbo Natale, in cui sarà possibile dedicarsi ai regali natalizi.

In questa zona è prevista un'area dedicata al cibo e ai giochi. Non solo dolci e gastronomie tipiche ma anche le più classiche giostre per far divertire bambini e adulti: il carrosello, il trenino e tanti altre attività di animazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

Torna su
MilanoToday è in caricamento