Giallo a Milano per una presunta violenza sessuale contro una 17enne: indaga la polizia

Della vicenda se ne sta occupando fin dal primissimo momento l'Upg della questura

Repertorio

Allo stato attuale non ci sono denunce, né certezze. C'è solo il desiderio da parte dei poliziotti di accertare cosa sia realmente accaduto nel corso di una serata di festa, all'interno di una casa in via Nicola Palmieri a Milano, durante la notte tra sabato e domenica.

Al termine della nottata, i familiari di una ragazzina di 17 anni di origine sudamericana, hanno segnalato una presunta violenza sessuale contro la loro parente.

Della vicenda se ne sta occupando fin dal primissimo momento l'Ufficio prevenzione generale della questura dopo che, alle 11.20 di domenica, la ragazzina era stata accompagnata da un'ambulanza in codice verde alla clinica Mangiagalli per gli accertamenti del caso.

Violenza sessuale a Milano (?): le indagini

Gli agenti nel frattempo, secondo quanto riferito, stanno sentendo tutti coloro che hanno preso parte alla serata, dove a quanto pare girava molto alcol. I fari degli inquirenti sarebbero puntati in particolare su un coetaneo della giovane, originario di El Salvador.

Ma restano da chiarire effettivamente i fatti segnalati – in questo senso il riscontro dei medici sarà determinante – e il contesto della vicenda, come hanno sottolineato più volte da via Fatebenefratelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento