"Boicottate Zara": l'appello degli operai che lavorano nei magazzini del colosso spagnolo

Gli operai impiegati nei magazzini si lamentano delle condizioni di lavoro

"Boicottare Zara". È quanto chiedono gli operai che lavorano nei magazzini che smistano i vestiti del colosso del fast fashion che nel pomeriggio di sabato 7 settembre hanno volantinato per le vie del centro di Milano.

"Con questa ennesima mobilitazione di lotta — si legge nella nota siglata dal sindacato Si Cobas —  gli operai di Zara organizzano una nuova protesta per denunciare ancora più forte la condizione lavorativa di sfruttamento e oppressione loro imposta dalla multinazionale spagnola della moda, innanzitutto attraverso l'utilizzo di cooperative che abbassano i salari e non rispettano i diritti, per esempio costringendo gli operai a orari di lavoro estenuanti o chiamandoli a lavorare senza preavviso".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento