Milano, il Comune cerca le guardie ecologiche volontarie: aperto il bando

Le Gev, dopo un corso di formazione, dedicheranno almeno 14 ore al mese al controllo dei parchi e aree verdi. Possono sanzionare chi non rispetta il regolamento del verde

Gev al lavoro (Foto Comune di Milano)

Il Comune di Milano cerca guardie ecologiche volontarie: persone che dedicano parte del loro tempo libero alla salvaguardia dei parchi e delle aree verdi della città. Il bando è aperto dal 21 novembre 2018 al 10 gennaio 2019. Attualmente le Gev in servizio a Milano sono 196 e nel 2017 hanno totalizzato 31 mila ore di servizio di cui il 70% nella vigilanza diretta del territorio, con 790 relazioni di servizio.

Nell'attività di educazione ambientale sono stati coinvolti circa 8 mila alunni delle scuole elementari con interventi sui temi dell'acqua, aria, verde, rifiuti, energia e risparmio energetico. Attraverso il bando ci si iscrive ad un corso di formazione teorico e pratico di circa 60 ore (26 lezioni che si terranno in via Boeri 7, presso la scuola della polizia locale di Milano), al termine del quale occorre sostenere un esame.

Le Gev sono pubblici ufficiali con funzioni di polizia amministrativa e accertano e sanzionano gli abusi di propria competenza, principalmente il regolamento del verde. Alle Gev è chiesto di dedicare almeno 14 ore al mese nella vigilanza e controllo del verde pubblico per prevenire, segnalare o accertare fatti e comportamenti errati nei parchi cittadini.

Dotati di una sede in ogni Municipio, le Gev hanno a disposizione tutti gli strumenti tecnici di lavoro, tra cui auto, biciclette e smartphone da usare in servizio e avranno anche la possibilità di avere un abbonamento annuale Atm pagato al 70% dal Comune.
 
"Innanzitutto voglio ringraziare – ha detto la vicesindaco Anna Scavuzzo – tutte le guardie ecologiche volontarie del Comune di Milano che quotidianamente mettono a disposizione il loro tempo per il bene collettivo: difendere e tutelare il verde, farlo apprezzare e rispettare e spiegarne il valore ai più giovani. Un impegno serio e importante che serve alla città: per questo lavoriamo per aumentare il numero di Gev che operano nei nostri parchi e promuovere questo prezioso servizio che migliora il benessere e la vivibilità delle nostre aree verdi".

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento