Case, ville, negozi e un parco da 80mila mq: è "Milano4You", la smart city costruita da zero

Approvato il piano per la costruzione della prima smart city integrale d'Italia. Sarà a Segrate

Tecnologia, sicurezza, risparmio e vivere bene. Sono queste le basi della mission di “Milano4You”, la prima smart city integrale d’Italia - cioè costruita da zero - che sorgerà a Segrate, alle porte di Milano. 

Mercoledì sera, il consiglio comunale ha infatti approvato il “piano integrato di intervento” che ridisegnerà totalmente il volto del quartiere Boffalora. I lavori per il progetto, presentato dalla Red srl e sviluppato dallo studio Sagnelli Associati, dovrebbero partire entro ottobre 2017. Già nelle settimane scorse, il gestore di Milano4You ha raggiunto l’accordo con i condomini della Boffalora per un cospicuo risarcimento danni, oltre a una serie di spese e opere ulteriori per i problemi legati alle gestioni precedenti. 

Quindi, da adesso non ci sono più ostacoli per iniziare a costruire la prima smart city integrale d’Italia, che occuperà una superficie totale di quasi duecentomila metri quadrati. 

“Siamo molto soddisfatti, finalmente, di questo importante traguardo raggiunto – ha commentato Angelo Turi, amministratore di Red srl -. Da oltre tre anni lavoriamo a un progetto visionario e unico nel suo genere. Dove oggi c’è un terreno incolto, nascerà un distretto digitale a cui guarderanno in molti”. 

Case, ville, negozi e un mega parco: come sarà la smart city milanese | Foto

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Duomo

    Via Durini: uomo prende a pugni un passante, poi si chiude in un bar e aggredisce gli agenti

  • San Giuliano Milanese

    Maxi rissa all'alba: si affrontano in strada armati di coltelli, arrestate quattro persone

  • Porta Nuova

    Prende a pugni una coppia di fidanzati in corso Como e rapina la ragazza: arrestato 20enne

  • Cronaca

    Promoter uccisa a Garbagnate: il vicino di casa confessa l'omicidio di Marilena Rosa Re

I più letti della settimana

  • Bike sharing a flusso libero, è boom: 35 mila iscritti in due settimane

  • Metano e Gpl, la Lombardia cresce più di tutte. I dati sul risparmio (economico e di smog)

Torna su