Chittò vs Landucci: cosa succederà al ballottaggio?

Il centro sinistra della Chittò contro il centro destra della Lancucci:in vista del ballottaggio ecco i commenti.

Il ballottaggio si terrà il 20 e 21 maggio 2012

Monica Chittò si prepara al ballottaggio. Il 46,22% ottenuto al primo turno della chiamata alle urne è stato definito “un risultato di straordinaria importanza, caratterizzato da trenta punti di distacco sul centro destra”. Così che il centro sinistra lancia la sfida e propone all’avversaria Franca Landucci un confronto per giovedì 17 maggio. Inoltre la Chittò dichiara che non farà nessun accorpamento in vista del ballottaggio, che si svolgerà il 20 e 21 maggio. Infatti, sui gruppi che si sono presentati alle elezioni e che non sono passati all’ultimo turno dichiara che: “hanno comunque espresso nei loro programmi contenuti e proposte che in diversa forma si ritrovano anche nel nostro”.

Intanto Franca Landucci, passata al ballottaggio grazie al 16,9%, si prepara al contrattacco. Dopo l’esito delle votazioni, il consigliere comunale Pdl Lamiranda aveva commentato “La pupilla lanciata dal Sindaco Oldrini, non è riuscita a confermare la maggioranza dei voti raccolti solo cinque anni fa dal centrosinistra”. La candidata del centro destra guarda ai verdi e a Sesto nel cuore di Gianpaolo Caponi, che creatosi solo due mesi prima delle elezioni si è già assicurata tre consiglieri comunali con il 14,65%, per un eventuale alleanza in vista del ballottaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento