menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Family Day, sul web l'ironia contro Maroni e la giunta: #scrivilosulpirellone

La regione ha fatto la "prova generale", venerdì sera, scrivendo "Family Day" con le luci accese nel Pirellone. Ed è scattata la risposta social

La scritta scelta dal cantante Mika

La regione Lombardia ha scelto di partecipare ufficialmente al Family Day del 30 gennaio a Roma, contro il disegno di legge Cirinnà che introdurrà anche in Italia (come in tutto il resto dell'Europa occidentale) un riconoscimento per le unioni di persone del medesimo sesso, ma la giunta regionale ha anche fatto di più: simbolicamente ha tenuto accese le luci del Pirellone (sede del consiglio regionale, non della giunta, è bene precisarlo) in modo che si leggesse la scritta "Family Day".

Venerdì 22 gennaio, calate le luci, la "prova generale" della scritta, solo nella parte alta dell'edificio perché i gruppi di centrosinistra hanno deciso di tenere tutto spento. E non si è fatta attendere l'ironia del web, con l'hashtag #scrivilosulpirellone, diventato ben presto un trend sui vari social network, da parte di chi si indigna per la presa di posizione della giunta lombarda, giudicata "di una parte sola" e non rappresentativa di tutti i cittadini.

Molto gettonato "Family Gay", ad esempio. E poi: "Brain not found" (cervello non trovato), ma anche ironie sui dipendenti pubblici ("Chi ha timbrato l'ingresso torni in ufficio, c'è un'ispezione"), d'attualità visto che si discute anche di licenziamento per i "furbetti del cartellino".

E ha partecipato anche il cantante Mika con la scritta "Amore = famiglia" e un attacco alla posizione di Roberto Maroni e della sua giunta: «Dall'intolleranza nasce solo odio», ha scritto sul suo profilo Instagram. Non sono mancati anche i fotomontaggi che raffigurano il Pirellone con la scritta originale ("Family Day") accostato a diversi edifici e monumenti di tutto il mondo con i colori, invece, dell'arcobaleno: dalla Tour Eiffel di Parigi all'Empire State Building di New York, dalla Casa Bianca di Washington alla Porta di Brandeburgo di Berlino.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Bambino di tre anni investito da un’auto: ferito, l'autista pestato a sangue in strada

    • Cronaca

      Tromba d'aria con forte grandine tra Sudmilano e alto Pavese

    • Cronaca

      Sciopero treni, 21 ore di stop per Trenord, Trenitalia e Italo: orari e fasce di garanzia

    • Cronaca

      Meteo, arrivano pioggia, vento e grandine: è allerta per temporali forti su Milano lunedì

    Torna su