homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Family Day, sul web l'ironia contro Maroni e la giunta: #scrivilosulpirellone

La regione ha fatto la "prova generale", venerdì sera, scrivendo "Family Day" con le luci accese nel Pirellone. Ed è scattata la risposta social

La scritta scelta dal cantante Mika

La regione Lombardia ha scelto di partecipare ufficialmente al Family Day del 30 gennaio a Roma, contro il disegno di legge Cirinnà che introdurrà anche in Italia (come in tutto il resto dell'Europa occidentale) un riconoscimento per le unioni di persone del medesimo sesso, ma la giunta regionale ha anche fatto di più: simbolicamente ha tenuto accese le luci del Pirellone (sede del consiglio regionale, non della giunta, è bene precisarlo) in modo che si leggesse la scritta "Family Day".

Venerdì 22 gennaio, calate le luci, la "prova generale" della scritta, solo nella parte alta dell'edificio perché i gruppi di centrosinistra hanno deciso di tenere tutto spento. E non si è fatta attendere l'ironia del web, con l'hashtag #scrivilosulpirellone, diventato ben presto un trend sui vari social network, da parte di chi si indigna per la presa di posizione della giunta lombarda, giudicata "di una parte sola" e non rappresentativa di tutti i cittadini.

Molto gettonato "Family Gay", ad esempio. E poi: "Brain not found" (cervello non trovato), ma anche ironie sui dipendenti pubblici ("Chi ha timbrato l'ingresso torni in ufficio, c'è un'ispezione"), d'attualità visto che si discute anche di licenziamento per i "furbetti del cartellino".

E ha partecipato anche il cantante Mika con la scritta "Amore = famiglia" e un attacco alla posizione di Roberto Maroni e della sua giunta: «Dall'intolleranza nasce solo odio», ha scritto sul suo profilo Instagram. Non sono mancati anche i fotomontaggi che raffigurano il Pirellone con la scritta originale ("Family Day") accostato a diversi edifici e monumenti di tutto il mondo con i colori, invece, dell'arcobaleno: dalla Tour Eiffel di Parigi all'Empire State Building di New York, dalla Casa Bianca di Washington alla Porta di Brandeburgo di Berlino.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Il sindaco Sala presenta la sua Giunta: ecco i nomi degli assessori, tra conferme e novità

    • Cronaca

      Ubriaco fradicio in mezzo alla strada: ragazzino di 17 anni finisce in codice rosso

    • Cronaca

      Dramma sui binari: treno per Milano uccide un ragazzo di 26 anni al passaggio a livello

    • Cronaca

      Scoperta "autofficina" clandestina di auto rubate a Melzo: fermati due banditi | Video

    I più letti della settimana

    • Cosa fare a Milano dal 24 al 26 giugno

    • Lambrate, incendio in una 'scuola estiva' di via Pini: aule evacuate dai pompieri | Foto

    • Sesso al centro benessere: i clienti sul web davano i voti alle ragazze, indagato titolare

    • Incidente tra una moto e un'Enjoy in piazzale Clotilde: grave ragazza di 20 anni, è in coma

    • Incendio a Legnano: brucia il capannone della Ex Crespi

    • Terrore per una giovane a Milano: scende dal bus e un uomo la palpeggia per violentarla

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento