Indagato il direttore generale dello Sviluppo Economico della Regione

Per gestione finanziamenti agevolati a imprese

Regione

Il direttore generale dello Sviluppo Economico di Regione Lombardia, Danilo Maiocchi, è indagato dalla Procura di Milano, assieme a Marco Nicolai, ex dg di Finlombarda (società finanziaria della Regione), per "truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche".

L'indagine, secondo le prime informazioni, riguarda la gestione di finanziamenti agevolati con fondi pubblici concessi da Finlombarda ad alcune imprese. Indagato per corruzione anche il consigliere di Finlombarda Marco Cirillo. Maiocchi, da quanto si è saputo, è una delle persone (nell'indagine ci sono numerosi indagati) oggetto delle perquisizioni effettuati ieri dalla Gdf di Varese anche presso gli uffici di Finlombarda.

Secondo l'ipotesi degli inquirenti, che indagano su centinaia di finanziamenti agevolati concessi dal 2012 in avanti ad imprese con fondi della Regione, a Maiocchi sarebbero riconducibili alcune società di 'mediazione'.

Società a cui si sono rivolte numerose imprese per presentare le domande (andate a buon fine) di credito agevolato a Finlombarda.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Allora quel magistrato ha ragione, non ci sono politici onesti ma solo politici non condannati.

  • Avatar anonimo di maurizio
    maurizio

    è  un  classico della  cultura  italiana.cosa  non  si  fa' per  un  amico?

  • i Soliti ladri mangioni. Negli enti deve lavorare gente onesta e non dei venduti collusi.