Mariolina Moioli, Assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali

Continua il nostro viaggio estivo nella giunta Moratti. Oggi è il turno di Mariolina Moioli, Assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali. Di sua competenza lo sviluppo dei servizi e delle iniziative per bambini, giovani, madri e anziani

Bergamasca di nascita, ma milanese di adozione, Mariolina Moioli è l’Assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali per la giunta Moratti e il Comune di Milano.

Una donna giusta al posto giusto: l’assessore è stata, prima di buttarsi in politica, una docente di scuola media e il Direttore Generale per lo studente, per le politiche giovanili e le attività motorie con incarico dell'8 ottobre 2002.
L’inizio della sua carriera politica risale agli anni 70. Nel 1970 la Moioli diventa infatti assessore al bilancio, servizi sociali e cultura del Comune di Civitade al Piano, sua città natale.

Dal 1985 al 1990 è stata assessore provinciale ai Servizi Socio-Sanitari e per le problematiche femminili nella Provincia di Bergamo. E poi il salto nella politica nazionale. Dal 1992 al 1999 la Moioli infatti è stata deputato e durante il suo ultimo anno anche segretario particolare del Sottosegretario di Stato On. Teresio Delfino, presso il Ministero della Pubblica Istruzione.

L’assessore è stata anche consigliere della Moratti quando quest’ultima era Ministro. E’ molto probabile che le due si siano trovate bene: la Moioli è stata infatti poi chiamata da donna Letizia quando è diventata primo cittadino di Milano.

Ma che cosa fa esattamente l’assessorato alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali?
-    Definizione di politiche finalizzare alle creazione di spazi per bambini, per aiutare le donne nel conciliare lavoro e figli, orientamento al lavoro per giovani, servi per gli anziani.
-    Promozione dei migranti nella vita sociale
-    Predisposizione del piano di zona delle politiche sociali.
-    Promozione di iniziative che riguarda il disagio sociale, l’emarginazione e anche il sostegno a vittime di violenze fisiche e psicologiche.
-    Sviluppo e sostegno dei servizi destinati agli anziani.
-    Sostegno delle reti di volontari e alle onlus.
-    Promozione degli asili nido e delle scuole dell’infanzia.
-    Sviluppo delle “Pari opportunità” a livello locale.
-    Controllo dei servizi erogati da Milano Ristorazione.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Francesco, 18 anni e i polmoni "bruciati" dal Coronavirus: salvato col trapianto da record

Torna su
MilanoToday è in caricamento