← Tutte le segnalazioni

Eventi

Rho, concerto benefico del 28 giugno

Si è tenuto sabato 28 Giugno, presso la Sala delle colonne di Villa Burba a Rho, il terzo di cinque concerti benefici (il ricavato della serata è stato infatti devoluto in beneficenza) organizzati dal Comune di Rho e dall'Associazione "ACCADUERHO", con la collaborazione delle "Opere Sociali Santo Hermano Pedro". In rappresentanza del comune era presente l'Assessore alla Cultura Giuseppe Scarfone. Dopo il successo di Dado Moroni e della "Alex Usai Blues Band", la rassegna "RHOck & Blues" è proseguita presentando il "Giuseppe Emmanuele Quartet". Emmanuele svolge attività di pianista, compositore, arrangiatore e direttore d'orchestra; è anche docente di armonia jazz e di orchestrazione e perfezionamento strumentale. Insegna presso il Conservatorio "Verdi" di Como "Laboratorio d'orchestra". Nel corso degli anni ha collaborato e suonato con numerosi jazzisti di fama internazionale, tra cui: Jimmie Owens, Charles Tolliver, Stevie Grossman, Lew Soloff, Dusko Goicovic, Chico Freeman e le cantanti Anne Ducros e Cheryl Porter. Attualmente, sotto contratto per la EMI, è stato pubblicato su etichetta Blue Note "NORTH SOUTH OR VV - The complete Score", con ospiti: Claudio Fasoli, Paolo Fresu, Rudy Migliardi, Enrico Rava, Danilo Moccia, Pietro Tonolo, Francesco Manzoni, una big band e gli archi dei "Pomeriggi Musicali" di Milano. Presente nelle compilation "THE BEST OF BLUE NOTE AT UMBRIA JAZZ" VOL 2; "BLUE NOTE PRESENTS THE BEST ITALIAN JAZZ", "JAZZ MAGAZINE" VOL 43 e "JAZZ AT STUDIO TAPE". Sono bastati pochi brani per coinvolgere totalmente il folto pubblico che ha gremito la sala in ogni ordine di posti. La formazione: Giorgia Sallustio (voce solista); Giuseppe Emmanuele (pianoforte); Yuri Goloubev (contrabbasso); Nicola Stranieri (batteria). In breve, gli atri due concerti in cartellone vedranno la partecipazione dei "The Magnetoscopics" (sabato 18 Ottobre), per concludere con il trio di "Gigi Cifarelli" (sabato 22 Novembre). Come si può notare, tutti artisti di primo piano nei rispettivi generi musicali e, di conseguenza, assolutamente da non perdere. L'obiettivo "primario" della manifestazione è infatti quello di offrire dell'ottima musica (ad un costo assolutamente "basso"), abbinandolo alla nobile causa di reperire fondi per i progetti in essere nel Guatemala.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
MilanoToday è in caricamento