homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Serie A, la Lega litiga. L'Inter polemizza sullo slittamento

La questione mostra ancora come una volta i massimi dirigenti del calcio italiano si comportino non da persone mature, specialmente in un momento di dolore come quello che ha accompagnato la morte di Piermario Morosini

Il calcio, purtroppo, non si smentisce mai. Neanche di fronte al dolore per la morte di Piermario Morosini Lega di Serie A smette di litigare. La questioneriguarda lo slittamento della 33^ giornata che si sarebbe dovuta giocare lo scorso fine settimana e che è stata fatta slittare per la morte di Morosini. A capeggiare la polemica è l'Inter che, insieme a Chievo, Genoa, Napoli e Udinese, ha chiesto che in questo week-end si giochi la 34^ giornata e che la 33^ venga recuperata il 25. Oggi la decisione.

"È bene che ci sia una decisione collegiale. La scelta rientra nell'autonomia della Lega. Sono sicuro, si troverà un accordo che accontenti tutti e che tenga conto di ciò che è accaduto e della gravità dell'evento. E che tenga conto del segnale che tutto il calcio, dalla Serie A ai pulcini, ha voluto dare". Antonello Valentini, direttore generale della Figc, a 'Radio Anch'io Sport' risponde così alle domande sulla decisione che la Lega dovrà adottare nel Consiglio odierno. L'Inter, entrata prepotentemente nell'occhio del ciclone, per bocca di Ernesto Paolillo ha detto che la competenza della decisione spetta al Consiglio e ha minacciato ricorsi addirittura al Tar

Il presidente dell'Aia, Marcello Nicchi, si dice stupito delle polemiche legate allo slittamento della 33^ giornata di campionato, sospesa dopo la tragica morte del centrocampista del Livorno, Piermario Morosini. "Io sono dalla parte del presidente Abete perchè decidere in quei momenti non è facile - le parole di Nicchi a Radio anch'io lo sport -: noi abbiamo fermato tutto, ci siamo adeguati a una decisione che condivido in pieno. Che anche su queste cose si riesca poi a litigare mi lascia senza fiato". Pare, comunque, che la decisione presa, ovvero la  34^ giornata  in questo fine settimana e la 34^ come recupero mercoledì 25 aprile.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Falso allarme bomba a Linate per un trolley dimenticato, l'appello: "Fate attenzione"

    • Cronaca

      Piazza Cordusio: ecco una scultura fatta interamente con i mattoncini Lego

    • Cronaca

      Arrestato grosso narcotrafficante a Milano: nascondeva 73 kg di hashish e 1,5 kg di coca

    • Sport

      Più salette riservate per guardare le partite: le idee di Milan e Inter per San Siro

    I più letti della settimana

    • La squadra dei 44: ecco gli atleti lombardi alle Olimpiadi di Rio

    • Più salette riservate per guardare le partite: le idee di Milan e Inter per San Siro

      Torna su
      MilanoToday è in caricamento