homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Serie A, la Lega litiga. L'Inter polemizza sullo slittamento

La questione mostra ancora come una volta i massimi dirigenti del calcio italiano si comportino non da persone mature, specialmente in un momento di dolore come quello che ha accompagnato la morte di Piermario Morosini

Il calcio, purtroppo, non si smentisce mai. Neanche di fronte al dolore per la morte di Piermario Morosini Lega di Serie A smette di litigare. La questioneriguarda lo slittamento della 33^ giornata che si sarebbe dovuta giocare lo scorso fine settimana e che è stata fatta slittare per la morte di Morosini. A capeggiare la polemica è l'Inter che, insieme a Chievo, Genoa, Napoli e Udinese, ha chiesto che in questo week-end si giochi la 34^ giornata e che la 33^ venga recuperata il 25. Oggi la decisione.

"È bene che ci sia una decisione collegiale. La scelta rientra nell'autonomia della Lega. Sono sicuro, si troverà un accordo che accontenti tutti e che tenga conto di ciò che è accaduto e della gravità dell'evento. E che tenga conto del segnale che tutto il calcio, dalla Serie A ai pulcini, ha voluto dare". Antonello Valentini, direttore generale della Figc, a 'Radio Anch'io Sport' risponde così alle domande sulla decisione che la Lega dovrà adottare nel Consiglio odierno. L'Inter, entrata prepotentemente nell'occhio del ciclone, per bocca di Ernesto Paolillo ha detto che la competenza della decisione spetta al Consiglio e ha minacciato ricorsi addirittura al Tar

Il presidente dell'Aia, Marcello Nicchi, si dice stupito delle polemiche legate allo slittamento della 33^ giornata di campionato, sospesa dopo la tragica morte del centrocampista del Livorno, Piermario Morosini. "Io sono dalla parte del presidente Abete perchè decidere in quei momenti non è facile - le parole di Nicchi a Radio anch'io lo sport -: noi abbiamo fermato tutto, ci siamo adeguati a una decisione che condivido in pieno. Che anche su queste cose si riesca poi a litigare mi lascia senza fiato". Pare, comunque, che la decisione presa, ovvero la  34^ giornata  in questo fine settimana e la 34^ come recupero mercoledì 25 aprile.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Pd e Islam, lo strappo di Maryan Ismail: dimissioni polemiche dal partito

    • Video

      Ruba vestiti in un negozio del Portello: inseguito e arrestato dalla polizia

    • Cronaca

      Dramma nel mondo della moda: modello svedese muore a Milano. Indaga la polizia

    • Cronaca

      Il bimbo di 4 anni vede che la mamma sta male: chiama i soccorsi e la salva

    I più letti della settimana

    • Cosa fare a Milano dal 24 al 26 giugno

    • Incidente tra una moto e un'Enjoy in piazzale Clotilde: grave ragazza di 20 anni, è in coma

    • Sesso al centro benessere: i clienti sul web davano i voti alle ragazze, indagato titolare

    • Incendio a Legnano: brucia il capannone della Ex Crespi

    • Sciopero treni 23 e 24 giugno: orari delle fasce di garanzia Italo, Trenord e Trenitalia

    • Esplosione e incendio in una palazzina in via Edolo: paura per i residenti, edificio evacuato

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento