Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il cellulare squilla tre volte: pianista costretto a interrompere il concerto alla Scala. Video

 

Uno squillo, poi due, poi tre. E alla fine il musicista alza le mani dal piano. Fuoriprogramma lunedì sera al teatro La Scala di Milano, dove il pianista Arcadi Volodos è stato costretto a interrompere la propria esibizione a causa di un cellulare che continuava a suonare. 

L'artista russo, che stava eseguendo due bis di un minuetto di Schubert e Siciliano, si è fermato per aspettare che il cellulare smettesse di squillare ed è stato idealmente abbracciato dall'applauso di tutto il pubblico. Poco dopo il concerto è ripreso e alla fine c'è stato un secondo, grande applauso.

"Un cellulare squilla una, due, tre volte - il racconto su Facebook Luca Ciammarughi, che ha immortalato la scena -. Il pianista impassibile. Alla quarta però non può far altro che fermarsi, perché i suoi incantevoli pianissimi risulterebbero inudibili. Ricomincerà poco dopo per concludere il pezzo.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento