Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Una montagna di amianto a Lambrate, la video denuncia: 'Sacchi riempiti sotto le case'. Video

 

Da un lato i residenti, spaventati e preoccupati. Dall'altro il municipio e la società proprietaria dell'area, che buttano acqua sul fuoco e assicurano che non c'è nessun rischio. In mezzo, idealmente e fisicamente, centinaia e centinaia di sacconi bianchi con una scritta inequivocabile, segnata in rosso: "Attenzione, contiene amianto". 

È allarme a Lambrate, dove negli ultimi giorni - le prime segnalazioni risalgono a Natale - sono stati stoccati sacchi di rifiuti contenenti amianto nell'area dell'ex scalo ferroviario

I primi a denunciare, ad attirare l'attenzione, sono stati i residenti di via San Faustino, che venerdì scorso hanno scattato alcune fotografie e le hanno pubblicate sulla pagina Facebook "Lambrate informata", da sempre molto attenta a quello che succede nel quartiere. Nelle immagini, molto chiare, si vede una vera e propria montagna di "bustoni" bianchi al cui interno c'è evidentemente amianto. 

Il municipio 3 e Fs sistemi urbani, l'azienda del gruppo ferrovie che gestisce l'area dello scalo di Lambrate, hanno subito voluto rassicurare tutti spiegando che "si tratta di sacchi contenenti pietrisco ferroviario, che è stato regolarmente insacchettato come da normativa vigente e rimarrà stoccato in modo temporaneo - questione di qualche giorno - in attesa di trasferimento in discarica autorizzata". 

I residenti di via San Faustino, il cui condominio si affaccia proprio sullo scalo, hanno però una ricostruzione della catena di smaltimento del pietrisco decisamente diversa.

Stando ai cittadini, infatti, le "pietre" verrebbero portate nello scalo, riversate al suolo e poi coperte da teli. Solo a quel punto e solo nello scalo - come mostrano le immagini girate proprio da una finestra del condomino - i sacchi verrebbero riempiti. Anche in quel caso, però, non ci sarebbero problemi. Stando a quanto appreso, infatti, il pietrisco viene trattato prima di essere messo nei sacchi e quindi non ci sono pericoli per la salute dei cittadini.

Ecco la video denuncia dei cittadini. 

Potrebbe Interessarti

  • Milano, pullman Atm investe una 28enne che attraversa sulle strisce: illesa per miracolo

  • Maxi rissa in via Lorenteggio: calci, pugni e lanci di sedie vicino al Vodafone village

  • Le ladre della metro contro il ragazzo che le filma: "Mongoloide africano, ti spacco la testa". Video

  • Accoltellata alla gola in centro a Milano: il racconto della donna che l'ha salvata

Torna su
MilanoToday è in caricamento