Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Milano, precipita dall'ottavo piano con in braccio la figlia: "Si è gettata dalla tromba delle scale"

La donna, non ancora identificata, sarebbe entrata in un condominio di viale Regina Margherita condominio con la scusa di avere un appuntamento nello studio di un avvocato, poi sarebbe salita fino all'ultimo piano lanciandosi nel vuoto con la sua bambina

 

Tragedia in viale Regina Margherita, dove intorno alle 15 una madre e la sua bambina sono cadute dall'ottavo piano del condominio al civico numero 5. Secondo alcuni testimoni che abitano nel palazzo la donna sarebbe entrata nello stabile con la scusa di avere un appuntamento nello studio dell'avvocato al primo piano, salvo poi salire fino in cima alla palazzina per poi, con tutta probabilità, buttarsi nel vuoto dalla tromba delle scale.

"Abbiamo sentito un rumore sordo, come un mobile che cadeva dall'alto - racconta un'inquilina - Ci siamo precipitati a vedere e abbiamo visto questa scena raccapricciante che sinceramente avevo visto solamente nei film. La donna diceva di dover andare dall'avvocato e invece è salita all'ottavo piano e si è lanciata nel pianerottolo sottostante".

Dove e come chiedere aiuto

Parlare di suicidio non è semplice. Se stai vivendo una situazione di emergenza puoi chiamare il 112. Se sei in pericolo o conosci qualcuno che lo sia puoi chiamare il Telefono Amico al numero 199 284 284 oppure online (qui), dalle 10 alle 24. Altrimenti puoi rivolgerti a Samaritans Onlus al numero verde gratuito 800 86 00 22 da telefono fisso o al numero 06 77208977

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento