I condizionatori sono pericolosi per il Coronavirus?

Le risposte degli esperti e i consigli su come pulirli

Anche se la Fase 2 è ufficialmente iniziata, un vaccino per il coronavirus non è ancora stato trovato. Questo significa che rimane la necessità di adottare tutte le misure di protezione, tra cui l'uso di mascherine e di guanti. Con l'arrivo dell'estate, però, a Milano e in molte città d'Italia si pone il problema di accendere condizionatori in casa.

Come fare, allora, per usarli in totale sicurezza, senza rcorrere nel rischio di contrarre il virus del Covid-19? La società di Medicina Ambientale (SIMA), negli ultimi giorni, ha voluto fare chiarezza: Coronavirus| Pulizia condizionatore| Pulizia climatizzatore
"Negli ambienti confinati aperti al pubblico, seguire le norme di distanziamento e usare tutti la mascherina è doveroso, ma al contempo non possiamo trascorrere i prossimi mesi estivi soffrendo il caldo nelle nostre case o sul posto di lavoro - ha specificato a questo proposito Alessandro Miani, presidente Sima, come riporta Adnkronos - è quindi necessario seguire poche semplici regole che ci consentano di usare i nostri impianti in sicurezza".

Filtri

Prima dell’accensione dell’impianto, è bene lavare con acqua e sapone liquido i filtri degli split, pulendo le parti esposte con un prodotto igienizzante. Dopo aver lasciato asciugare le superfici esposte e i filtri, occorre riporli nei loro alloggiamenti.

I motori esterni

I motori esterni, solitamente posizionati su balconi, terrazzi, tetti o a terra, dovrebbero essere sanificati periodicamente. È preferibile che queste attività vengano effettuate da tecnici specializzati e che il sistema di sanificazione usato sia una tecnologia a shock termico per iniezione, con contemporanea aspirazione di vapore ad alta temperatura e pressione.

Condizionamento e controllo umidità e temperatura dei grandi ambienti

Per quanto riguarda gli impianti di condizionamento multizona, destinati ai locali come uffici e palestre, ristoranti e poliambulatori, la Sima raccomanda una maggiore accortezza per pulizia, sanificazione, bonifica delle sezioni principali di scambio, umidificazione ad acqua e batterie di post-riscaldamento, oltre a canalizzazioni di distribuzione dell'aria e dello stato dei filtri ai vari livelli.

Areazione delle stanze

Per garantirsi una buona qualità dell’aria dentro gli spazi chiusi è comunque consigliabile sempre aprire le finestre per alcuni minuti più volte al giorno o dotarsi di sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC), in grado anche di filtrare l’aria esterna in entrata.

Fermo restando l’importanza di periodici ricambi d’aria, a


 

Potrebbe interessarti: https://www.torinotoday.it/casa/sicurezza/coronavirus-come-pulire-condizionatore.html

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus| Pulizia condizionatore| Pulizia climati

Potrebbe interessarti: https://www.torinotoday.it/casa/sicurezza/coronavirus-come-pulire-
Potrebbe interessarti: https://www.torinotoday.it/casa/sicurezza/coronavirus-come-pulire-condizionat

Coronavirus| Puliz

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
MilanoToday è in caricamento