Mistero a Chinatown: uomo accoltellato nella notte e abbandonato in un lago di sangue

Ricoverato al Niguarda in codice rosso, l'uomo subirà diversi interventi nella notte. Il fatto

Immagine di repertorio

Era per terra, in un lago di sangue, quando un passante lo ha ritrovato ed ha avvertito una volante che a quell'ora - erano le 23.47 di mercoledì - transitava lungo piazzale Antonio Baiamonti, in zona Paolo Sarpi. Il ferito, un cittadino cinese tra i 30 e 40 anni, aveva subito una brutale aggressione ed era stato accoltellato in varie parti del corpo, prima di essere abbandonato lì sul piazzale, all'inizio di via Carlo Farini.

I poliziotto avvertono subito anche i medici del 118. Sul posto arrivano un'ambulanza e un'automedica per trasportare la vittima in ospedale. Ricoverato al Niguarda in codice rosso, l'uomo subirà diversi interventi nella notte e alla fine verrà salvato. Per lui 40 giorni di prognosi.

Sul caso indagano gli agenti della questura, impegnata in queste ore anche a dare la caccia all'uomo che domenica sera, proprio in zona Chinatown, ha molestato sessualmente una bambina di 6 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento