Foto e video porno di minori, prete milanese condannato a 5 anni: 'Ho sbagliato, ero in crisi'

Lo stesso monsignor Carlo Alberto Capella ha ammesso le sue colpe: condannato a 5 anni

prete_pedofilia_pedofilo_sacerdote-2

Cinque anni di carcere e cinquemila euro di multa. È stato condannato monsignor Carlo Alberto Capella, riconosciuto dal tribunale penale Vaticano colpevole di "detenzione e scambio di materiale pedopornografico con l'aggravante dell'ingente quantità"

Il don - emiliano di origini ma milanese di formazione clericale, tanto che è cresciuto all'oratorio San Carlo di Rho - era stato arrestato lo scorso 7 aprile dalla gendarmeria della Santa Sede dopo una denuncia arrivata a giugno scorso dagli Stati Uniti, dove il religioso si trovava per occupare il ruolo di consigliere della nunziatura vaticana a Washington. 

Venerdì, quando il procuratore aveva chiesto 5 anni e 9 mesi e diecimila euro di multa come condanna, Capella era stato ascoltato dai giudici ed aveva ammesso tutte le sue colpe. "Mi ritrovo negli Stati Uniti - aveva raccontato il monsignore - senza entusiasmo, ma collaborativo. I primi quattro mesi sono stati piuttosto blandi. Provavo un senso di vuoto e inutilità”. Così, avrebbe iniziato a usare il suo profilo su Tumblr - sotto il nome di "Doppiobibo" - per ricevere e inviare foto pedopornografiche, chiedendo quasi sempre ragazzi tra i tredici e diciassette anni. 

“Ho sbagliato - aveva dichiarato Capella - a sottovalutare la crisi che stavo attraversando. Ho sbagliato a pensare di poterla gestire da solo. Il contesto era nuovo. Amici o referenti non ne avevo. Ho cercato di far fronte con rimedi spirituali e di non far pesare il mio stato d’animo in nunziatura”. Ma a Washington si sono accorti di quelle foto - tra le quaranta e le cinquanta quelle "repertate" - e hanno fatto partire l'indagine. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato mattina, dopo le scuse per la "crisi", per il don è arrivata la condanna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento