Incendiano una casa con dentro due donne: si salvano ma che spavento a Cinisello Balsamo

Indaga la polizia perché l'incendio sembra essere di origine dolosa. La storia e le immagini

L'incendio. Foto D. Bennati

Oltre ad una bottiglietta con tracce di liquido infiammabile trovata sul posto, c'è una storia di rivalità e liti legate all'appartamento che fa propendere le indagini della polizia verso questa affermazione: "Incendio di origine dolosa".

Grande paura a Cinisello Balsamo per un rogo che ha devastato un appartamento all'ottavo piano di una palazzina al 5 di via Martiri Palestinesi, nella tarda serata di mercoledì, dopo le 23.

Lite tra vicini per un appartamento

All'interno dell'abitazione c'erano una ragazza di 19 anni e una 53enne. Le due donne - che vivono lì insieme al figlio della 53enne, nonché compagno della giovane - sono per fortuna riuscite a fuggire senza rimanere ferite né intossicate.

Video: ecco le immagini del grosso incendio

Stando a quanto riferito dal Commissariato di Cinisello Balsamo, che indaga sull'episodio, all'origine dell'attentato incendiario ci potrebbero essere vecchi dissidi tra alcune persone che si contendono l'assegnazione dell'appartamento, di proprietà pubblica. Un lungo contenzioso tra precedenti locatari, nel quale gli attuali affittuari non avrebbero alcun ruolo ma sarebbero solo vittime.

L'incendio con fiamme altissime a Cinisello

Il rogo ha invaso molto velocemente la struttura, devastandola. Le fiamme erano visibili a diversi chilometri di distanza e per i pompieri non è stato così semplice domarle. Sul posto sono intervenute in tutto otto squadre dei vigili del fuoco. L'edificio è stato evacuato per precauzione ma nessun altro appartamento è rimasto coinvolto.

Ora gli investigatori del commissariato cercheranno di stringere il cerchio per dare un nome e un volto al responsabile dell'incendio.

Poco dopo, a Sesto San Giovanni, è scoppiato un incendio in un appartamento dopo una lite tra due conviventi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

Torna su
MilanoToday è in caricamento