Portò i figli via dal padre, per Colombo 1 anno e 8 mesi

La condanna in appello per la donna milanese accusata di aver portato via da Monaco nel febbraio 2010 i figli avuti dall'ex marito

Tribunale

Sale ad un anno e 8 mesi, rispetto al primo grado (un anno e 4 mesi), la condanna in appello per Marinella Colombo, la donna milanese accusata di aver portato via da Monaco nel febbraio 2010 i figli avuti dall'ex marito tedesco Tobias Ritter.

I giudici della prima corte d'appello di Milano hanno, in sostanza, confermato l'assoluzione per l'accusa di sequestro di persona. La condanna arriva per le ipotesi di sottrazione internazionale di minore e maltrattamenti. Condannata a 10 mesi la madre della Colombo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Bisogna leggere le motivazioni della sentenza - ha commentato il legale della donna, l'avvocato Manuel Sarno - non posso essere del tutto soddisfatto del risultato, sicuramente faremo ricorso per cassazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento