Minacce a Pisapia nei bagni del Comune: la firma è delle Br

Le immagini della scritta

La minaccia

Giovedì mattina è stata scoperta in un bagno degli uffici comunali di via Bergognone una scritta minacciosa nei confronti del sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Nella scritta, fatta con un pennarello rosso, compare la stella a 5 punte delle Brigate Rosse e la firma  W. Alasia sotto il testo ‘Pisapia boia’. 

Questa nuova minaccia segue altre lettere minatorie che il Sindaco ha ricevuto nelle ultime settimane e che sono all’attenzione delle competenti autorità giudiziarie. 

Dopo il ritrovamento della scritta sono state avvisate la Digos e la Polizia locale che, sul posto, hanno provveduto a effettuare i rilievi del caso. 

“Questo episodio non cambierà in nessun modo il mio impegno per la città. Come ho già detto, le minacce non ci fanno paura, continuerò a girare per Milano tra i cittadini come faccio tutti i giorni. Anche mercoledì sera sono stato a Quarto Oggiaro per portare la mia solidarietà al consigliere di Zona 8 Fabio Galesi. Rimarrà deluso chi crede così di frenare e la mia e la nostra volontà di migliorare giorno dopo giorno la città”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso incidente in tangenziale Est: donna infilzata dal guard-rail, gravissima

  • Dramma a Sanremo, turista milanese in vacanza muore annegata mentre fa il bagno

  • Milano, violenta rissa da Far West: due feriti gravi e un vigile colpito al braccio

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Soffocata da boccone al pranzo di Ferragosto: milanese in vacanza muore dopo tre giorni

  • Milano, appuntamento all'alba per la "resa dei conti": rissa tra ragazzine in centro, due ferite

Torna su
MilanoToday è in caricamento