Donna incinta al quinto mese picchiata dal marito, ma alla fine decide di non denunciarlo

Per precauzione la ragazza è stata portata alla clinica Mangiagalli per controlli di routine

Repertorio

È stata presa a schiaffi in faccia dal compagno, senza in pietà. Nonostante fosse al quinto mese di gravidanza.

Vittima dell'aggressione una donna peruviana di 27 anni che attorno alla mezzanotte tra mercoledì e giovedì è stata soccorsa dai passanti davanti al McDonald's di via Lorenteggio. La donna era nel parcheggio del ristorante e piangeva.

La donna non denuncia il marito violento

Secondo il suo racconto, il suo fidanzato, un connazionale 29enne, pochi istanti prima l'aveva aggredita fisicamente durante un banale litigio. Le sue parole però si sono fermate lì, perché la giovane non ha voluto formalizzare alcuna denuncia contro il convivente.

Per precauzione, comunque, la ragazza è stata portata alla clinica Mangiagalli per controlli di routine.

Donna terrorizzata anche il giorno del parto dal fidanzato

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

Torna su
MilanoToday è in caricamento