Area B 2019 a Milano: orari di accesso, mappa confini, deroghe e varchi. Come funziona

I particolari nella nuova grande area a traffico limitato

La mappa di Area B

Che cos'è Area B? Area B è una zona a traffico limitato (ztl) con divieto di accesso e circolazione per alcune tipologie di veicoli a Milano. E' stata pensata per limitare le emissioni inquinanti dei mezzi più vecchi a Milano, con una riduzione progressiva nei prossimi anni. 

L'accesso, ove consentito, non è soggetto a pagamento. Il confine dell’area denominata Area B mira alla massima inclusione del territorio e di popolazione residente, ed è delimitato da 186 punti di accesso. Non sono mancate polemiche e discussioni.

Quali sono gli orari di Area B e che cos'è: quando si può entrare

La tutela del territorio e della residenza avviene attraverso tre leve: divieto di accesso e circolazione dinamica per i veicoli che trasportano Esplosivi “in colli” tipo EX II – EX III dal lunedì alla domenica dalle ore 00.00 alle ore 24.00; divieto di accesso e circolazione dinamica per i veicoli, o complessi di veicoli, con lunghezza superiore m. 12 nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle ore 07.30 alle ore 19.30; divieto di accesso e circolazione dinamica per i veicoli individuati sulla base delle proprie prestazioni ambientali nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle ore 07.30 alle ore 19.30.

Secondo il Comune di Milano, "Area B è equa: limita l’accesso ai veicoli più vecchi e più inquinanti, consentendo l’accesso solo negli orari di utilizzo meno intenso e frequente, non penalizzando l’accesso occasionale. Area B è efficace: interviene sul 65% delle emissioni atmosferiche annue prodotte oggi da traffico veicolare.Tra il 2019 e il 2026, l’Area B consente di ridurre le emissioni atmosferiche da traffico complessivamente di circa 25 tonnellate di PM10 allo scarico e di 900-1.500 tonnellate di ossidi di azoto".

La mappa: dove sono le telecamere e i primi varchi

Tutte le deroghe per residenti, lavoratori e commercianti in Area B. Come richiedere "Obu"

Per diverse tipologie di guidatori, dai residenti ai commercianti, dai lavoratori pendolari ai proprietari di aziende in territorio milanese, sono previste numerose deroghe che permettono fino a 50 giorni all'anno di "circolazione dinamica" per abituarsi al divieto e utilizzare la vettura idonea. Ecco l'elenco ragionato con tutti i particolari.

Per gli ambulanti è avviata la sperimentazione dell'utilizzo del macchinario "Obu", un'on board unit, che monitorerà i chilometri entro Area B per i veicoli più inquinanti. Ecco come richiederlo e come funziona.

Chi non può circolare in Area B

Dal 25 febbraio 2019, l'accesso è interdetto alle seguenti tipologie di veicoli. Questi mezzi non possono circolare in Area B:

Autovetture Euro 0 benzina
Autovetture Euro 0, 1, 2, 3 diesel senza FAP       
Autovetture Euro 3 diesel con FAP di serie e con campo V.5 carta circolazione > 0,025 g/km oppure senza valore nel campo V.5 carta circolazione (In assenza di valore nel campo V.5, è possibile dimostrare la conformità alla disciplina di Area B attraverso il certificato di omologazione rilasciato dalla casa produttrice del veicolo)
Autovetture Euro 0, 1, 2, 3 diesel con FAP after-market con classe massa particolato inferiore a Euro 4            
Autovetture a doppia alimentazione gasolio-GPL e gasolio-metano Euro 0, 1, 2

Neanche tutte le motociclette o i ciclomotori possono entrare: ecco quali categorie hanno il divieto. Semafori rossi, poi, anche per diverse categorie di autobus, secondo un ben preciso cronoprogramma. 

Ogni anno, inoltre, si aggiungeranno altre categorie di veicoli ai quali l'accesso sarà interdetto. Ecco quali sono nel dettaglio

Chi può circolare sempre in Area B

Non sono previste scadenze per le seguenti tipologie di veicoli. Qui l'elenco completo.

Veicoli immatricolati per il trasporto delle persone
Autoveicoli Euro 5 e 6 benzina
Autoveicoli GPL, metano, bifuel, ibride ed elettriche
Veicoli immatricolati per il trasporto delle merci
Autoveicoli Euro 5 e 6 benzina
Autoveicoli GPL, metano, bifuel, ibridi ed elettrici
Ciclomotori e Motoveicoli a due tempi di classe Euro 5, a benzina 4 tempi di classe Euro 4 e Euro 5
Ciclomotori e Motoveicoli GPL, metano, bifuel, ibridi ed elettrici​
velocipedi
veicoli che espongono il contrassegno invalidi il cui titolare sia a bordo del veicolo
veicoli per trasporti specifici muniti permanentemente di speciali attrezzature per il trasporto dei disabili motori
autoambulanze
veicoli delle Forze Armate, delle Forze di Polizia, della Polizia Locale, delle Associazioni che esercitano attività riconosciuta di primo soccorso o trasporto socio-sanitario programmato o di emergenza, degli Ospedali, delle ASL, dei Vigili del Fuoco, delle Organizzazioni riconosciute operanti in materia di protezione civile
veicoli di enti che agiscono nel settore dell’assistenza socio sanitaria per l’espletamento delle prestazioni gratuite di pronto soccorso e di assistenza pubblica
veicoli in uso agli operatori sociali riconosciuti dall’Amministrazione comunale di Milano che agiscono nel settore della salvaguardia degli animali sul territorio della Città di Milano e per i veicoli di proprietà o in uso esclusivo agli operatori sociali convenzionati con ospedali e ASL siti all’interno del Comune di Milano.

Gli incentivi per acquistare veicoli e mezzi meno inquinanti

La giunta ha definito in questi giorni nuovi contributi per sostituire auto diesel Euro 0, 1, 2, 3 e 4; benzina Euro 0 e 1; motoveicoli e ciclomotori a due tempi classe Euro 0 e 1 di proprietà di famiglie residenti a Milano e con un reddito ISEE fino a 20 mila euro annui.

Gli incentivi sono destinati a chi sostituisce il veicolo più inquinante il cui accesso in città sarà progressivamente vietato e acquista un'auto immatricolata per il trasporto persone nuova o a chilometro zero alimentata a elettricità, ibrida benzina/elettrico, metano, ibrida benzina/metano, GPL, benzina euro 6 anche in leasing.

AreaB-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • non ho letto un commento utile, solo aggressività e rozzi piagnistei ... L'Italia è diventata solo questo?

    • E' politica fatta da incapaci arroganti e per giunta ignoranti che ha portato i cittadini ad adeguarsi al loro stile. Purtroppo anche se il popolo fa proposte più razionali che non arrecano danni alla maggioranza dei cittadini, questi soggetti che credono di essere gli unici detentori della verità non ascoltano e vanno avanti per la loro strada, buttando al c.es.so i nostri soldi, non risolvendo alcun problema e arrecando enormi disagi al popolo. Per esempio, quanto spendono per installare tutte le migliaia di telecamere per controllare che i diesel non entrano in città? E se poi vanno a casa, come mi auspico, chi viene dopo le userà ancora? E se tra qualche anno ci si accorge che non è servito a nulla fare tutto questo ambaradan per ridurre l'inquinamento ma che purtroppo è nella natura della padania che l'aria sia ristagnante e non si può fare di più di così, chi rimborserà tutti i danni e i disagi? Allora non sarebbe meglio spendere per portare le metropolitane e le ferrovie fino a raggiungere tutta l'area metropolitana, così da rendere più conveniente usare i mezzi pubblici piuttosto che l'auto, ma prima si fa la rete molto estesa e dopo si adottano sistemi interditivi, ora come ora non tutta l'area è servita come dovrebbe e punire chi non ha alternative all'auto è una vessazione che pagheranno in voti, almeno spero.

  • Ma che bella notizia!…ed ovviamente lo stato finanzia i cittadini che sono obbligati a cambiare macchina, vero? Ah no!?!…beh, almeno saranno garantiti efficientissimi mezzi pubblici di trasporto, e pure gratis (visto le tasse che paghiamo!!!) vero?……ah, neppure quello!?! Beh, l’importante è pensare al bene dei nostri figli...vero Sala? In un paese in cui saranno loro gli stranieri...come già accade in certe zone di periferia.

  • Pezzi di somari calzati e vestiti, odiano le auto, odiano i cittadini. Ma non fate prima a bombardare la città, raderla al suolo e piantarci i tulipani? E voi che leggete mi raccomando, continuate a votarli.

  • sono una pensionata di 76 anni e possiedo una autovettura euro 3 diesel posso ancor a circolare qualora debba recarmi in ospedale per terapie?

    • esistono i radiobus, prenotabili telefonicamente o anche tramite app atm

      • E sai dove te li puoi mettere i radiobus e pure le app... hai letto quanti anni ha la signora

    • Se non ha modo di farsi dare il pass per i portatori di handicapp ha solo 50 giorni non consecutivi per il primo anno, poi deve buttare via l'auto e utilizzare una scomodissima e irrazionale rete di trasporto urbano con il biglietto aumentato a 2 euro. Cara mia Signora, a questi emeriti figli di peripatetica servi dei padroni non gliene frega nulla di lei e di tutti i cittadini in difficoltà, se ne ricordi quando va, se va, a votare.

  • Ancora una volta la massa di incapaci che ci governa al comune di Milano fà cose senza senso, sapendo bene di fare delle discriminazioni su chi si guadagna il pane con sudore. Hanno buttato via un sacco di soldi per fare parcheggi di interscanbio che non si possono raggiungere. Sanno benissimo che il problema dell'inquinamento è dovuto in minima parte alle auto ed in massima parte ai riscaldamenti. Questa massa di incapaci ignoranti che discriminano le persone normali per avvantaggiare i loro amichetti pieni di soldi fanno pena.

  • Nell'articolo non si fa menzione su come devono comportarsi i proprietari di auto benzina euro 1 2 3 .... Potete fornire indicazione? Grazie

    • in area B non possono entrare solo gli euro 0 benzina

  • 12,8 Milioni buttati per far cassa. Arriveranno una pioggia di ricorsi, anche perchè i cartelli sono illeggibili. I veicoli per trasporto esplosivi sono costretti in A4 ad entrare in Milano e appena dentro vengono obbligati a uscire. E l'inquinamento non centra nulla. Semplicemente odiano le macchine. Non dimentichiamoci che grazie agli autovelox le multe sono aumentate 20 volte in 7 anni. VIgili in giro in compenso non se ne vedono più

Notizie di oggi

  • Baggio

    Parco delle Cave: "salta" il chiosco, sì all'illuminazione ma solo d'inverno. Tutte le novità

  • Cronaca

    Raffiche di vento a 90 km/h: atterraggio da brividi per un volo a Malpensa. Ecco il video

  • Milano Centro

    Cibi e bevande illegali in vendita nel market in centro: maxi sequestro da una tonnellata

  • Attualità

    I ristoranti più buoni di Milano: ecco la guida dello chef stellato Andrea Berton

I più letti della settimana

  • Incendio bus sulla Paullese: autista dirotta e dà fuoco al mezzo: "Voglio vendicare i morti in mare"

  • Fabrizio Corona torna in carcere: avrebbe violato le disposizioni del tribunale

  • Autista dirotta autobus con ragazzini e poi gli dà fuoco: "Da qui non esce vivo nessuno"

  • Meningite, morta Federica: ragazza di 24 anni

  • Travolta da un treno in stazione a Locate, 30enne perde entrambe le gambe: treni in tilt

  • Ragazzino fermato dalla polizia chiama i genitori, ma loro sono due ricercati: arrestati

Torna su
MilanoToday è in caricamento