Uno speciale concerto hip hop con i ragazzi del carcere Beccaria

Domenica 23 febbraio presso l'Auditorium Olmi si terrà un concerto hip hop in cui si esibirano i ragazzi del carcere minorile Beccaria.

Il concerto è organizzato dall'associazione indipendente 232 APS, che apre le porte al pubblico segnando una data in calendario per celebrare la rete di realtà - ma soprattutto di persone - che la sostengono nella sua attività. La scelta non poteva essere più naturale: il 23/2 è da quest’anno il 232 Day.

Lo spettacolo di domenica 23 febbraio

In questo 2020 la prima festa avrà la forma di un concerto hip hop, durante il quale si susseguiranno sul palco i ragazzi di tutti i laboratori 232. Dagli istituti penali ai CAG, dagli spazi aperti alle comunità, i giovani che di giorno in giorno lavorano sulla propria crescita personale con l’aiuto gli educatori dell’Associazione si raccoglieranno all’Auditorium Olmi in una grande festa per mostrare a tutti la propria espressività. Assieme a loro, gli amici di sempre: i ballerini e le ballerine di Club Russo, Gelo Lisciandra aka Radio I'm e tanti altri ospiti per celebrare insieme il potere dell’hip hop come strumento educativo.

La partecipazione è aperta a tutti, per ballare, cantare e festeggiare insieme all’insegna di una lunga serie di laboratori, spettacoli e storie di vita.

L'associazione

232 APS si struttura formalmente nel settembre 2019, ma l’attività dei suoi fondatori nasce molto tempo prima collaborando con diverse realtà educative dentro e fuori dagli istituti penali. I soci fondatori, tutti operatori under 30, da anni ideano e conducono laboratori artistici e musicali come canali di prevenzione ed educazione nei contesti difficili. Carceri minorili e per adulti, scuole, comunità penali e civili, CAG sono solo alcune delle realtà in cui i ragazzi di 232 hanno rivoluzionato l’idea di rieducazione e formazione dei giovani, costruendo assieme a loro uno spazio protetto in cui rielaborare esperienze e storie di vita attraverso un linguaggio condiviso e di facile approccio: la cultura hip-hop. Numerosissimi i progetti messi in atto finora. In primo luogo il lavoro con i giovani reclusi dell’Istituto Penale Minorile C. Beccaria, all’interno del progetto “Free your style” portato avanti con MIH, il cui percorso rieducativo è arricchito da un’aggregazione positiva nei laboratori rap e a cui viene concretamente riconosciuto un ruolo di governo nelle attività.

Grazie ai tanti progetti realizzati nel tempo e alle attività pianificate per i prossimi anni, 232 crea un ponte tra il dentro e il fuori, tra l'implicito e l'esplicito, tra l'universo delle emozioni e il mondo della realtà. Offre uno spazio di riflessione dove il ragionamento tocca l'arte e con essa si muove verso nuove prospettive. L’associazione 232 APS è fondata da Fabrizio Bruno, Ludovica Pirillo, Stefano Cesana, Mattia Lista e Lorenzo Carminati, e in quanto no-profit è alla costante ricerca di finanziamenti per supportare le proprie attività e proseguire la propria missione anche un piccolo gesto emette un grande suono.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Milano nelle fotografie di Carlo Mari

    • dal 1 ottobre 2020 al 1 ottobre 2021
    • Milano
  • Mostra “in your arms” di Noemi Boccasile

    • Gratis
    • dal 8 al 21 aprile 2021
    • Istituto Italiano di Fotografia

I più visti

  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Riapre la mostra Frida Kahlo - Il caos dentro

    • dal 2 febbraio 2021 al 5 maggio 2022
    • Fabbrica del Vapore
  • Sospesa: Triennale Milano, una grande mostra dedicata a Enzo Mari

    • dal 17 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • La Triennale di Milano
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MilanoToday è in caricamento