Lunedì, 18 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2021

Bernardo, audio shock: "Soldi dai partiti per campagna elettorale o lunedì mi ritiro"

L'audio circolato in una chat e pubblicato da Repubblica

Se entro la fine della settimana non arrivano 50 mila euro a testa da parte di tutti i partiti della coalizione di centrodestra per andare avanti con la campagna elettorale, il candidato sindaco Luca Bernardo ha minacciato di ritirarsi dalla corsa e di renderlo noto con una conferenza stampa che convocherebbe lunedì mattina.

Lo ha detto lo stesso Bernardo in un messaggio audio in una chat che, evidentemente, raggruppa qualche "plenipotenziario" dei partiti milanesi di centrodestra. L'audio è arrivato a Repubblica che l'ha pubblicato sul sito. Probabilmente poco più di una 'boutade', da parte del medico prestato alla politica ("torno al mio lavoro che tanto mi piace"), ma un ultimatum che farà discutere. E non poco.

La campagna elettorale a Milano non costa poco, soprattutto per una intera coalizione che punta a vincere. Da quel che trapela, sembrerebbe che soltanto la Lega avesse, al momento del messaggio vocale, versato una parte di quanto promesso. Un guaio dopo l'altro: tra sondaggi sempre più favorevoli a Beppe Sala (uno lo dà vincente al primo turno con il 55 per cento) e l'addio dell'addetto ai rapporti con la stampa, per finire con le poco lusinghiere frasi di Vittorio Feltri (capolista di Fdi) sulla Lega, sullo stesso Bernardo ("bravissimo medico, non adeguato come sindaco") e sulla coalizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernardo, audio shock: "Soldi dai partiti per campagna elettorale o lunedì mi ritiro"

MilanoToday è in caricamento