Ripulivano il denaro di cittadini cinesi: 25 arresti tra Roma e Milano per riciclaggio | Le immagini

Venticinque persone arrestate tra Roma e Milano: è questo il risultato di una maxi operazione portata a termine dai carabinieri di Roma e coordinata dalla dda capitolina.

L'operazione "Jolly" ha individuato due gruppi che riciclavano denaro anche verso l'estero, che facevano capo a tre imprenditori romani, uno retto da T.S., 53enne, commerciante d'auto con precedenti, e da S.F., 31enne, che opera nell'interinale e nell'immobiliare, incensurato.

L'altro guidato dal 33enne D.V.A., con precedenti per droga. Mentre il secondo gruppo riciclava denaro proveniente dallo spaccio di droga a Roma, il primo dei due gruppi, quello retto da T.S. e S.F., "ripuliva" il capitale raccolto - in provincia di Milano - da cittadini cinesi, per un totale di circa quindici milioni di euro.

Il denaro contante, raccolto illecitamente nel Milanese, veniva sostituito con l'utilizzo di numerose persone giuridiche i cui legali rappresentanti sono stati a loro volta arrestati; i due imprenditori effettuavano bonifici per operazioni inesistenti a favore di società che - a loro volta - trasferivano il denaro su conti correnti di una società inglese con sede a Londra controllata da prestanome dei cinesi, i quali rientravano all'estero in possesso del denaro "ripulito".

Si parla di

Video popolari

Ripulivano il denaro di cittadini cinesi: 25 arresti tra Roma e Milano per riciclaggio | Le immagini

MilanoToday è in caricamento