Milano, si fingevano poliziotti per compiere rapine: arrestate 9 persone

Sono 9 le ordinanze di custodia cautelare emesse dalla questura di Milano nei confronti di altrettanti malviventi colpevoli di travestirsi da agenti della polizia di stato per compiere rapine a mano armata

Si fingevano agenti della polizia di stato per poi compiere perquisizioni illecite e rapine. Sono nove le persone arrestate giovedì 25 a Milano nell'ambito dell'operazione volta a sgominare una banda che, armata di pistole a gas, pettorine e cappellini della polizia, compiva furti e rapine nei confronti di normali cittadini, ma anche di spacciatori e piccoli malviventi locali.

I fatti risalgono a marzo 2018, quando la banda ha compiuto due furti a mano armata a Milano e San Donato, con un bottino, rispettivamente, di 100mila e 40mila euro. L’attività protrattasi per circa sei mesi ha consentito di sventare altre rapine che gli indagati stavano pianificando, ciò è stato reso possibile dal fatto che i GPS che i rapinatori erano soliti applicare sulle auto delle vittime per monitorarne gli spostamenti ed individuarne l’abitazione erano tutti intercettati dal Commissariato.

Si parla di

Video popolari

Milano, si fingevano poliziotti per compiere rapine: arrestate 9 persone

MilanoToday è in caricamento