Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, chiude il reparto quarantena all'hotel Michelangelo: i 100 giorni che hanno salvato Milano

Durante i giorni di picco dell'epidemia l'albergo adiacente alla stazione Centrale ha ospitato le persone positive che non potevano stare in isolamento nelle proprie abitazioni

 

Potrebbero passare alla storia come i 100 giorni che hanno 'salvato' Milano dal diffondersi della pandemia, con oltre 500 pazienti messi in quarantena nelle stanze d'albergo messe a disposizione durante il picco di Coronavirus. Accade all'hotel Michelangelo, in zona stazione Centrale, dove medici e infermieri hanno monitorato le persone positive che per vari motivi non potevano stare in isolamento nel proprio domicilio.

A oltre 3 mesi di distanza il reparto ha chiuso ufficialmente martedì 7 luglio, trasferendo i restanti pazienti (poco meno di una decina) presso una nuova struttura di contenimento e monitoraggio messa a disposizione dall'Aeronautica militare all'aeroporto di Linate. "Se pensate ai numeri della pandemia - spiegano il prefetto Renato Saccone e i medici dell'ATS di Milano - questa struttura è stata fondamentale per evitare l'aggravarsi del contagio. Un'esperienza che si chiude, ma che dobbiamo tener ben presente per il futuro in vista di una possibile seconda ondata".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento