Domenica, 1 Agosto 2021

Save the Children e i ragazzi milanesi: "Cosa faresti se fossi premier?"

Più biblioteche, attività educative extrascolastiche e viaggi di istruzione anche per i bambini che non possono permetterselo.

A pochi giorni dalle elezioni politiche, Save the Children - l’Organizzazione che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro - dà voce ai tanti bambini e bambine con cui lavora ogni giorno a Milano, i quali hanno “presentato” il loro personalissimo programma elettorale per ricordare le loro priorità ai candidati reali e dare loro preziosi consigli per contrastare la povertà educativa.

Protagonisti del video “Se io fossi premier…”, i minori che frequentano i due Punti Luce di Save the Children a Milano, nei quartieri Giambellino e Quarto Oggiaro hanno indossato per un giorno i panni dei candidati alle prossime elezioni immaginando, se ad essere eletti alle urne fossero proprio loro, quali azioni metterebbero in campo, dall’educazione alla povertà, dall’ambiente alla solidarietà.

Si parla di

Video popolari

Save the Children e i ragazzi milanesi: "Cosa faresti se fossi premier?"

MilanoToday è in caricamento