Parla Beppe Sala dopo le nuove accuse: "Ipotesi ridicola, vado avanti sereno"

"Vado avanti sereno, sono accuse ridicole e prive di ogni fondamento". Così il sindaco di Milano Giuseppe Sala risponde ai cronisti sulla vicenda che lo vede coinvolto direttamente con l'ipotesi di turbativa d'asta per aver favorito, secondo il pubblico ministero della Procura Generale di Milano, alcuni vivaisti lombardi che si sarebbero aggiudicati gli appalti per il "verde" in Expo 2015.

Il primo cittadino, che si dice certo di chiarire tutto in sede giudiziaria, era già indagato anche per "falso materiale e ideologico" per la retrodatazione del documento di nomina di due commissari Expo.

Si parla di

Video popolari

Parla Beppe Sala dopo le nuove accuse: "Ipotesi ridicola, vado avanti sereno"

MilanoToday è in caricamento